Home > procida > eventi > Procida: Omaggio a Gaetanina e Antonio …Per non dimenticare

Procida: Omaggio a Gaetanina e Antonio …Per non dimenticare

PROCIDA – Il 18 novembre 1995 l’infermiera del Presidio Ospedaliero di Procida, Gaetanina Scotto di Perrotolo e l’ispettore della Polizia di Stato Antonio Raimondo di Grazzanise, chiamati in un’operazione di soccorso aereo, perdevano la loro vita. … “a causa delle avverse condizioni atmosferiche, durante la manovra di imbarco del paziente, il pilota dell’elicottero A109A P.S.51 perdeva il controllo del velivolo e l’Ispettore Antonio Raimondo che si accingeva ad allontanare i curiosi, veniva falciato dalle pale del motore, morendo sul colpo; anche la nostra concittadina, ferita, perdeva la vita durante il trasporto in ospedale.”

Passano gli anni, le generazioni si susseguono ed il ricordo di quella tragedia si allontana sempre di più. Per tramandare il grande gesto di generosità, nel ricordo di Gaetanina ed Antonio come esempio di vita, da sedici anni il “1° C.D. Capraro” dell’isola di Procida, guidato dalla Dirigente scolastica prof.ssa Giovanna Martano, si apre al territorio, ed in tale occasione, il mese di novembre viene didatticamente dedicato allo studio del D.Leg.81/2008 sulla tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Quest’anno gli alunni delle classi terze della secondaria hanno svolto un tema per la prima edizione del Premio: “Omaggio a Gaetanina ed Antonio…per non dimenticare”. La traccia era: “L’ambiente scolastico deve essere accogliente e sicuro, per gli alunni ed il personale, garantendo loro una permanenza confortevole”. Esprimi le tue considerazioni in proposito analizzando la situazione della scuola che frequenti, essa presenta condizioni di “non sicurezza”? Se sì, secondo te come si potrebbe intervenire su queste fonti di rischio per evitare spiacevoli incidenti?”

Lunedì 20 novembre si terrà l’Omaggio. Una prima parte sarà svolta nell’Aula Magna con gli alunni delle classi terze, i familiari di Gaetanina ed i rappresentanti delle Istituzioni. Confermata la presenza dello scrittore Paolo Miggiano, che parlerà ai ragazzi di Legalità. Da qui la lettura dei nomi dei vincitori, degli elaborati e la premiazione. La seconda parte sarà musicale e verrà eseguita da tutti gli alunni, sotto la stele.

Potrebbe interessarti

Menico Scala: Natale al freddo e al gelo

PROCIDA – Stoccata polemica quella del consigliere comunale Menico Scala a proposito del cartellone degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *