Home > Ambiente > Procida: Operazione Primavera C’E’.

Procida: Operazione Primavera C’E’.

operazione primavera loreto scotto di fasanoSono passati circa vent’anni da quando un gruppo, originariamente costituito da poche persone ma cresciuto nel corso degli anni, composto da fabbri, muratori, artigiani, marittimi, pensionati e professionisti, si è ritrovato insieme per dare sostanza ad “Operazione Primavera”, unico obiettivo quello di regalare una parte del proprio tempo libero e lavorare alla manutenzione del verde e del decoro dell’isola di Procida.

“Il concetto base – dice il dott. Scotto di Fasano Loreto, uno dei fondatori del gruppo – è molto semplice: persone che hanno già una fonte di sostentamento (pensione, stipendio) decidono di “creare valore per la comunità”, una forma di sostenibilità che già ha portato al recupero di terreni incolti in cui non manca la parte ludica e di divertimento, il tutto strettamente collegato al piacere di essere utili, all’amicizia che si è stretta tra le tante persone ed alla gioia di essere utili e di esempio per altri. Domenica 30 dicembre ci apprestiamo ad affrontare un nuovo progetto. Ci proponiamo, infatti, di dimostrare, senza essere maestri, che con buona volontà, con fantasia, con logica e buon senso e con il coinvolgimento dei cittadini, a fronte di spese irrisorie, si può determinare il cambiamento radicale del decoro della nostra isola, lasciandoci alle spalle quel degrado a cui le nostre menti, i nostri cuori, i nostri occhi si sono purtroppo abituati.

Per innescare questo meccanismo virtuoso, che speriamo altri possano riprendere, migliorare ed estendere, abbiamo: Individuato una strada osservando tutte le negatività presenti; coinvolto gli abitanti della zona cercando di dare soluzioni alle negatività riscontrate; concordato le modalità per metterle in pratica. Pertanto, domenica 30 dicembre dalle prime ore del mattino, inizieremo da via Scipione Brandolini.”

Guglielmo Taliercio

Potrebbe interessarti

Ischia, Corso Vittoria Colonna: sostituiti i vecchi e malconci cartelloni pubblicitari

Di  Ennio Anastasio ISCHIA – Via i vecchi totem impattanti e sgradevoli  che da oltre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *