nautico
nautico

Procida premia la migliore gioventù studiosa

PROCIDA – (c.s.) Sabato 1° ottobre, si svolgerà la cerimonia di premiazione dei PREMI COSULICH, IMBO’, PARASCANDOLA 2016. La manifestazione, condotta dal giornalista DOMENICO AMBROSINO, direttore di PROCIDA OGGI e collaboratore de IL MATTINO, si svolgerà presso la Casa Comunale alle ore 10.

Dopo l’apertura dei lavori, con i saluti della preside dell’Istituto Superiore “F. Caracciolo – G. da Procida”, la prof. Maria Saletta Longobardo e del sindaco dell’isola Dino Ambrosino,  interverranno la dott. Luisa Franzese, direttore generale dell’USR Campania, l’ing. Andrea Cosulich, vice presidente della società F.lli Cosulich, il cap. Salvatore Scotto di Santillo, il cap. Gennaro Cibelli che offre una borsa di studio in ricordo del padre Pietro, perito nel naufragio della Marina D’Equa avvenuto il 31 dicembre 1981.

Il tema della riflessione culturale che accompagna la cerimonia di premiazione è incentrato sul lavoro marittimo.

Il comandante artista LUIGI NAPPA parlerà delle crociere marittime, di cui è stato un pioniere in Australia, mente il cap. Michele Siniscalchi, della società Grimaldi di Napoli, si soffermerà sul problema riguardante il viaggio nel mondo del lavoro, dal diploma al comando di bordo.

Al dibattito parteciperanno anche alcuni studenti dell’Istituto Nautico.

La manifestazione, oltre che dalla società Cosulich, dalle famiglie degli eredi Imbò, Cuocci – Parascandola e Cibelli, dall’Istituto Superiore Isolano e dal Comune di Procida, gode della collaborazione del PIO MONTE MARINAI, CIRCOLO CAPITANI&MACCHINISTI, ASSOCIAZIONE CAPITANI PROCIDA, ASSOCIAZIONE PROFESSIONALE CAPITANI MARITTIMI, COLLEGIO CAPITANI. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Potrebbe interessarti

blank

Gli studenti del “Caracciolo – Da Procida” impegnati in “Esercizi d’amore” con l’Associazione Libera

PROCIDA – “Esercizi d’amore” o forse meglio gli “esercizi per amare” sono quelli che il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *