Home > Procida. Protagonisti del cambiamento

Procida. Protagonisti del cambiamento

COMUNICATO STAMPA

Dopo l’ assemblea di domenica 31 gennaio e gli incontri tenutisi nei giorni successivi l’iniziativa “Un’Alternativa per Procida”, è stata raccolta, potenziata ed integrata, facendo emergere la volontà e soprattutto la necessità di avviare un processo di cambiamento della politica teso a dare un futuro alle nuove generazioni.

Vogliamo issare davanti a noi un impegno a lungo termine, ma è urgente che parta subito, la prossima competizione elettorale dev’essere il punto di partenza.

Per cambiare la nostra cultura, per assicurarci un futuro migliore non possiamo mettere fuori dalle nostre stanze il cartello “NON DISTURBARE’’, dobbiamo dar voce alla nostra parte sana e libera, affinché la nostra isola sia una casa diversa, abitabile da tutti.

Un paese che non investe sui giovani è un paese che non ha futuro, e da qui nasce l’esigenza di diventare protagonisti di questo progetto per cui accogliamo con grande entusiasmo l’esperienza delle generazioni precedenti che hanno aderito, senza nulla chiedere e con il solo intento di fornire utili contributi per gestire le difficoltà innegabili in cui si trova l’Isola.

La nostra è una grande sfida. Vogliamo uscire dalla logica della contrapposizione politica che impone sempre e solo l’alternativa all’amministrazione di turno, per cui proponiamo un vero rinnovamento, senza vecchi schemi di alleanze, dove ognuno ha diritto di cittadinanza e di parola, con l’intento di dar voce alla gente comune, alla base della Comunità.

Dobbiamo avere il coraggio di osare la “speranza”, é un nostro diritto. Vogliamo immettere nel tessuto sociale e culturale dell’isola, una voce nuova, la voce del cambiamento per una Procida futura.

COMUNICATO STAMPA

Procida 04-02-2010

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *