Home > Procida. Rifoma Gelmini. La posizione dello SNALS sulla circolare iscrizioni 2009-10

Procida. Rifoma Gelmini. La posizione dello SNALS sulla circolare iscrizioni 2009-10

DOPO L’INCONTRO DEL 15 GENNAIO AL MIUR, SNALS-CONFSAL CHIEDE IL RISPETTO DEGLI ACCORDI DI PALAZZO CHIGI

Nigi: “Questa circolare sulle iscrizioni 2009-10 potrebbe mettere le scuole in grave difficoltà”

Roma, 15 gennaio. “La circolare sulle iscrizioni degli alunni al prossimo anno scolastico – basata su un’ipotesi di regolamento per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo, e di cui vi è al momento solo “la prima lettura” – potrebbe porre le scuole in una situazione di difficoltà”. Lo ha detto il segretario generale dello Snals-Confsal Marco Paolo Nigi, al termine dell’incontro avuto in data odierna al ministero dell’Istruzione tra le OO.SS. e l’Amministrazione.

“Le scuole, infatti, dovrebbero predisporre un Piano di offerta formativa (POF) senza conoscere le proprie risorse umane e strutturali e, quindi, mettendo a loro volta le famiglie in condizione di scegliere un’offerta didattica “virtuale”, con il rischio di non poter realizzare quanto previsto”. Le diverse e “teoriche” opzioni di tempo scuola non sono realisticamente concretizzabili per la mancata previsione delle indispensabili risorse umane, in particolare quelle destinate al funzionamento della mensa, precondizione per attivare i rientri pomeridiani, e per le richieste di altri numerosi prerequisiti di cui la scuola, al momento, non può essere in grado di prevedere nulla.

Lo scenario ipotizzato comporterà ulteriori e pesanti oneri a carico degli enti locali, di cui sono note le oggettive difficoltà finanziarie per quanto riguarda strutture e  servizi.

“Lo Snals-Confsal, ha proseguito Nigi, denuncia il rischio che, dal prossimo anno scolastico, ci sia un’oggettiva riduzione dell’offerta formativa con grave danno per studenti e famiglie. Per questo il sindacato ha già chiesto formalmente al Governo di mantenere gli impegni assunti a dicembre nell’incontro a Palazzo Chigi di cui oggi non si trova il rispetto né nella prima ‘lettura’ dei regolamenti attuativi né, ovviamente, in questi primi atti conseguenti”.

“Consideriamo l’incontro interlocutorio, ha concluso Marco Paolo Nigi. Abbiamo presentato le nostre richieste di modifica e ci attendiamo che nella stesura definitiva della circolare vengano sostanzialmente recepite”.

COMUNICATO STAMPA SNALS

Gli altri urban blog che trattano il tema:

CESENATICO

 ADRIA 

SESTRIERE

TORREMAGGIORE

MONTECCHIO EMILIA

MOENA

MIRADOLO TERME

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *