Home > Procida: Solo 1-1 a Quarto

Procida: Solo 1-1 a Quarto

Foto: Simona Florentino

Tante occasioni sprecate, in gol Pirone

di Mario Lubrano Lavadera. Pareggio deludente per il Procida che non riesce ad andare oltre l’1-1 contro un modestissimo Quarto. La formazione biancorossa non ha saputo sfruttare la maggior forza dal punto di vista tecnico tornando sull’isola con tanta delusione. La classifica resta ancora corta con il campionato che ha dato ancora una volta al Procida l’opportunità di restare agganciata al gruppone principale ma ora i punti persi cominciano a diventare davvero troppi e sull’isola occorre una reazione d’orgoglio per non complicare una situazione che resta comunque ancora rimediabile. Cibelli parte con il solito 4-4-2. L’Under Esposito è infortunato ed in difesa c’è un quartetto completamente di over. A centrocampo Siniscalchi rileva Pirone sulla sinistra mentre in attacco Quaranta vince il ballottaggio con Caldora. Il Quarto si dimostra avversario molto modesto ma il Procida comunque non riesce a spuntarla. Al 1’ ci prova Autiero con un tiro dalla distanza che Afeltra blocca. All’8’ Liccardi riceve palla al limite e gira di destro sfiorando l’incrocio alla sinistra del portiere. All’11’ brutto episodio per il Procida : Autiero nel tentativo di rincorrere D’Agostino cade a terra dolorante. Lo stesso ginocchio che l’anno scorso l’aveva tenuto fermo per 8 mesi per la rottura dei legamenti ha ceduto di nuovo. Nei prossimi giorni gli accertamenti per vedere se si tratta di una semplice distorsione o di un infortunio più grave. Commovente comunque la scena di Autiero che lascia il campo in lacrime tra le braccia del secondo portiere Fiorillo. Al giovane e sfortunato terzino del Procida vanno i nostri più affettuosi auguri di un immediato ritorno in campo. Sul campo la gara continua ed il Procida passa in vantaggio al 17’ : Pirone lanciato a rete salta il portiere e mette dentro a porta vuota. L’attaccante biancorosso, ex di turno, prima non esulta e poi va a dedicare il gol ad Autiero, ancora dolorante a bordo campo. Il Quarto reagisce immediatamente e al 21’ riporta la situazione in parità : azione sulla destra di D’Agostino e cross per Marino che in corsa gira nell’angolo alto con un grandissimo colpo di testa. Al 30’ ci prova Ikerionwu di destro ma la palla di perde alta. Al 37’ grande lancio di Quaranta per Pirone che salta con una finta Cardinali e arrivato davanti ad Afeltra calcia in diagonale con il sinistro colpendo il palo. Inizia da qui la giornata no di Valentino Pirone che spreca davvero tanto in fase offensiva. Al 44’ è Intartaglia a servire l’attaccante ex Quarto che a due passi dal gol sbaglia la conclusione calciando incredibilmente addosso al portiere. Nella ripresa si vede un brutto Procida. Gli isolani giocano con sufficienza sia in fase di costruzione che di conclusione. Il Quarto in alcune occasioni potrebbe addirittura colpire ma gli isolani comunque dimostrano una grande solidità difensiva. Al 12’ la squadra locale va alla conclusione con Maddaluno ma Capece respinge. Due minuti dopo ci prova Amendola con il portiere isolano che blocca. Al 15’ lungo lancio per Pirone che si presenta ancora una volta davanti al portiere locale ma si fa respingere anche in questa occasione la conclusione. Al 21’ ci prova Quaranta dal limite ma la conclusione è debole e Afeltra blocca senza problemi. Al 31’ contropiede del Quarto, Formato si presenta da solo davanti a Capece ma calcia a lato sprecando una grande occasione. Al 36’ è invece Intartaglia a calciare dalla distanza ma la conclusione si perde non lontana dall’incrocio. Il capitano isolano è l’ultimo a mollare ma la sua voglia non basta a raggiungere la vittoria. Il peggior Procida della stagione non va oltre l’1-1 sul campo di un modesto Quarto. Servirà sicuramente un rinforzo nell’imminente mercato di Dicembre soprattutto per rafforzare la squadra in fase offensiva, non tanto nella finalizzazione ma più che altro nella fase di rifinitura. Sabato allo “Spinetti” arriva la Virtus Volla e forse sarà la prima gara da vincere a tutti i costi per il Procida di Mister Cibelli.

QUARTO – ISOLA DI PROCIDA 1-1

QUARTO : Afeltra, Cardinali, Calvanico, Maddaluno, Finizio, Cotena, D’Agostino (38’ s.t. Del Giudice), Amendola, Marino, Ikerionwu (15’ s.t. Formato), Ciotola. (In panchina Palomba, Colurcio, Liberatore, Nacci, Cinque) All. Agovino Mauro

ISOLA DI PROCIDA : Capece, Busiello, Autiero (11’ p.t. Pirone), Anelli, Franco, Malgieri, Siniscalchi, Gaveglia, Liccardi (36’ s.t. Musella), Intartaglia, Quaranta (27’ s.t. Ambrosino Do.) (In panchina Fiorillo, Ambrosino Da., Carabellese, Caldora) All. Cibelli Francesco

ARBITRO : Cardone Francesco di Agropoli (Caso Rosario di Nocera Inferiore e De Prisco Salvatore di Nocera Inferiore)

RETI : 17’ p.t. Liccardi, 21’ p.t. Marino (Q)

NOTE : calci d’angolo 4-2 per il Quarto. Ammoniti Marino (Q), Quaranta, Intartaglia, Busiello, Siniscalchi (P). Durata p.t. 49’, durata s.t. 49’. Spettatori 150 circa.

Potrebbe interessarti

Il Procida calcio non cede il titolo e punta al ripescaggio

(c.s.) In merito a quanto scritto su alcuni portali regionali, la società dell’Isola di Procida …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *