Home > politica > Regione Campania: Finanziamento a fondo perduto per imprese artigiane

Regione Campania: Finanziamento a fondo perduto per imprese artigiane

casartigianiCon decreto n. 135 del 5 febbraio 2015 è stato pubblicato sul BURC di oggi, 9 febbraio 2015, il bando relativo al sostegno allo sviluppo delle imprese artigiane della Campania per contributi a fondo perduto al 50% dell’investimento.

Di seguito una sintesi del bando

REQUISITI DEI SOGGETTI DESTINATARI

Possono presentare domanda di agevolazione le micro imprese Artigiane, in possesso dei seguenti requisiti:

sede legale ed operativa nell’ambito del territorio della Regione Campania ed essere regolarmente iscritti all’Albo delle Imprese Artigiane di una delle C.C.I.A.A. regionali;

realizzare l’investimento in proprie unità produttive locali ubicate nel territorio della Regione Campania;

trovarsi nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria, liquidazione coatta amministrativa o volontaria;

piena disponibilità dell’immobile nell’ambito del quale viene realizzata l’iniziativa (proprietà, locazione, uso, usufrutto, comodato, diritto di superficie, etc.);

possedere una situazione di regolarità contributiva;

operare nel rispetto delle vigenti normative in materia di edilizia ed urbanistica, in materia di tutela ambientale, sicurezza e tutela della salute nei luoghi di lavoro, delle normative per le pari opportunità tra uomo e donna e delle disposizioni in materia di contrattazione collettiva nazionale e territoriale del lavoro;

non essere stati destinatari di provvedimenti di revoca totale di agevolazioni pubbliche per fatti gravi imputabili all’impresa, ad eccezione di quelli derivanti da rinunce;

essere in regola con la disciplina antiriciclaggio di cui al D.Lgs. n. 231/2007 e s.m.i.;

TIPOLOGIA DI SPESA AMMISSIBILE

Risultano ammissibili le spese relative all’acquisto di immobilizzazioni materiali ed immateriali:

Immobilizzazioni materiali: Impianti, macchinari ed attrezzature, mezzi di trasporto strettamente funzionali allo svolgimento dell’attività.

Immobilizzazioni immateriali: software finalizzati alla gestione dell’impresa ed al commercio elettronico, siti web, adesioni a sistemi di certificazione.

FORMA ED INTENSITÀ DEGLI AIUTI

Per la realizzazione delle iniziative previste dal bando i soggetti destinatari potranno beneficiare di un contributo in conto capitale nella misura massima del 50% della spesa riconosciuta ammissibile, con un’agevolazione, comunque, non superiore ad € 15.000,00.

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di contributo possono essere presentate a partire dal 23 Febbraio 2015

INFO e assistenza 081.554.53.65 Casartigiani Napoli www.casartigiani.napoli.it

Potrebbe interessarti

Procida: Marina Corricella apre un nuovo ristorante dallo stile bohemienne

PROCIDA – “Il Pescatore” inizia la sua avventura gastronomica l’8 agosto 2018 nel pittoresco scenario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *