Home > procida > Scarichi termali direttamente in mare: sanzioni per il proprietario di una struttura ricettiva a Casamicciola

Scarichi termali direttamente in mare: sanzioni per il proprietario di una struttura ricettiva a Casamicciola

CASAMICCIOLA – Nell’ambito di un’attività programmata di controllo finalizzata alla prevenzione di reati ambientali, al contrasto degli scarichi abusivi e degli illeciti commessi in danno al pubblico demanio marittimo lungo il litorale costiero isolano, gli uomini della Guardia Costiera di Ischia hanno accertato che in prossimità di una struttura ricettiva sita nel Comune di Casamicciola veniva attivato uno scarico di reflui termali direttamente in mare senza la prevista autorizzazione ambientale allo scarico.

Al proprietario della struttura è stata comminata una sanzione amministrativa che potrà arrivare fino ad un massimo di euro 60.000 così come previsto dal Testo Unico in materia ambientale che prevede espressamente che tutti gli scarichi devono essere autorizzati.

L’art. 133 del D.LGS. 152/2006 prevede infatti che: “Chiunque apra o comunque effettui scarichi di acque reflue domestiche o di reti fognarie, servite o meno da impianti pubblici di depurazione, senza l’autorizzazione di cui all’articolo 124, oppure continui ad effettuare o mantenere detti scarichi dopo che l’autorizzazione sia stata sospesa o revocata, è punito con la sanzione amministrativa da seimila euro a sessantamila euro.”

Si appurava inoltre che la struttura sfruttava acque termali senza il preventivo titolo autorizzativo rilasciato dalla competente Regione Campania ai sensi della Legge Regionale n. 8 del 29 luglio 2008 “DISCIPLINA DELLA RICERCA ED UTILIZZAZIONE DELLE ACQUE MINERALI E TERMALI, DELLE RISORSE GEOTERMICHE E DELLE ACQUE DI SORGENTE” e del relativo Regolamento di Attuazione.

La stessa Regione veniva pertanto notiziata per ulteriori accertamenti e/o azioni sanzionatorie ed interdittive previste, nella sua qualità di soggetto competente al rilascio delle autorizzazioni in materia.

 

Ulteriori accertamenti su altri scarichi domestici individuati sono in corso.

Potrebbe interessarti

Terremoto: L’Amministrazione di Procida disponibile ad offrire aiuto, la Banda annulla il concerto

PROCIDA – A poche ore dal sisma che ieri sera, alle ore 20,57, ha colpite …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *