Home > MSC Crociere, “Nave Aperta”.

MSC Crociere, “Nave Aperta”.

                                                                                                                                                 Qualità e sicurezza “dietro le quinte” a bordo di una nave MSC Crociere: sistemi, procedure, catering, preparazione del personale.

Tutti i segreti del VP & MS, l’avanzato sistema di pianificazione delle rotte e monitoraggio della flotta MSC Crociere.

Lunedì 2 aprile A napoli il top management e gli ufficiali di bordo di MSC Crociere hanno mostrato tutti gli aspetti riguardanti la sicurezza di una nave da crociera.

Lo hanno fatto a bordo dell’ammiraglia MSC Fantasia, considerata una delle navi più belle del mondo, accompagnando gli interessati in ogni area della nave, anche e soprattutto quelle dedicate al solo equipaggio, come le cucine, la cambusa, le sale mediche, la sala controllo e il ponte di comando.

A fare gli onori di casa erano presenti Domenico Pellegrino, Managing Director della Compagnia, Emilio La Scala, General Manager dell’ufficio tecnico, Enrico Borniotto, Amministratore Delegato di MSC Italcatering (l’azienda del gruppo MSC che gestisce il servizio di approvvigionamento di food & beverage per tutta la flotta).

“Per garantire ai nostri ospiti una vacanza in pieno confort e massima sicurezza, a bordo di ogni nave e nei nostri uffici di terra esiste un’organizzazione che lavora costantemente ‘dietro le quinte’ per definire ogni dettaglio attraverso procedure affidabili e precise” ha sottolineato Domenico Pellegrino. “Infatti, la sicurezza a bordo delle navi da crociera è un tema molto ampio e articolato che riguarda ogni singolo aspetto della vita di bordo, dagli accertamenti per l’accesso in nave alla verifica delle condizioni igienico-ambientali, dall’assistenza medica garantita 24 ore su 24 alla corretta conservazione dell’intera catena alimentare. Sono queste le priorità che ci consentono di assicurare ai passeggeri quella qualità, quella professionalità e quell’autentica ospitalità che da sempre ci contraddistinguono nel panorama crocieristico mondiale”.

Durante la visita in nave sono state illustrate in particolare le tecnologie all’avanguardia per la navigazione, le procedure per garantire la qualità e la sicurezza alimentare dei prodotti serviti a bordo e la politica di formazione continua attuata per l’equipaggio e il personale di terra.

“Non esiste alcuna preparazione di cucina che possa prescindere da un’attenta selezione delle materie prime, esse debbono rispondere in prima istanza a tutti i requisiti previsti dall’altissimo livello di controllo qualità e sicurezza alimentare che noi ci siamo imposti con la certificazione ISO22000 e con la rispondenza ai parametri delle normative di controllo sanitarie della somministrazione e preparazione di alimenti e bevande HACCP e USPH” ha affermato Enrico Borniotto. “La Compagnia ha deciso di seguire direttamente tutta la filiera produttiva e distributiva. Questo ci consente di garantire la tracciabilità di tutti gli alimenti serviti a bordo, assicurando ai passeggeri una qualità alimentare che altrimenti non sarebbe possibile”.

Con la stessa filosofia MSC Crociere ha negli anni sviluppato una tecnologia di eccellenza in dotazione esclusivamente a bordo delle proprie navi che consente di pianificare e monitorare le rotte di ogni unità. Si chiama Voyage Planning & Monitoring System e, grazie all’utilizzo del satellite, consente agli uffici di terra della Compagnia di conoscere in tempo reale la posizione esatta della nave in qualsiasi parte del mondo essa si trovi, rilevando immediatamente eventuali anomalie nella rotta, nella velocità e nel corretto funzionamento dei principali sistemi presenti a bordo.

“Nei nostri uffici di Sorrento siamo in grado di riprodurre in ogni momento tutti i dati principali della navigazione, come se ci trovassimo effettivamente sul ponte di comando di ognuna delle nostre navi” ha dichiarato Emilio La Scala. “Il sistema è in grado di fornirci in tempo reale dati tecnici quali l’Heading (direzione della nave), il Rate of Turn (le evoluzioni della nave), l’Xte (l’eventuale fuori rotta espresso in miglia), il BTW (direzione da seguire) in caso di rotta selezionata, il Course & Speed underground (velocità reale della nave). Gli stessi dati sono visibili agli uffici di terra della Compagnia anche per le imbarcazioni che navigano in prossimità delle navi MSC Crociere”.

“VP & MS – Voyage Planning & Monitoring System”

Software di eccellenza in dotazione esclusiva sulla flotta MSC Crociere nell’ambito delle misure di sicurezza in navigazione offerte ai passeggeri.

Il “VP & MS – Voyage Planning & Monitoring System” è un prodotto di eccellenza, in dotazione esclusiva della flotta MSC Crociere, che consente agli uffici di terra di definire le rotte e di monitorare, in modo continuo e in tempo reale, la posizione esatta di ogni nave in qualsiasi punto del globo essa si trovi, con una frequenza d’aggiornamento di un secondo e un margine di errore inferiore a cinque metri.

Utilizzando questo software i Comandanti dell’ufficio tecnico della Compagnia pianificano le rotte degli itinerari e tracciano il “Piano di traversata” stabilendo i corridoi che le navi devono percorrere, alla stregua di quanto accade nel trasporto aereo. Ciò avviene non solo nel pieno rispetto le regolamentazioni dettate dalla convenzione internazionale SOLAS, ma anche con l’apporto dell’esperienza marinaresca pluridecennale della Mediterranean Shipping Company (MSC), gruppo armatoriale che gestisce una flotta di 464 navi portacontainer che servono 200 linee, toccando 145 paesi, 335 porti e 5 continenti.

Il Piano di traversata, una volta tracciato, viene condiviso con il Comandante di ogni nave durante gli incontri di pre-imbarco ed eventuali modifiche vengono discusse ed approvate collegialmente. Successivamente l’itinerario viene inviato a bordo e importato automaticamente sull’ECDIS (Electronic Chart Display and Information System).

Oltre all’indicazione della rotta di ogni nave, il sistema consente agli uffici di terra di conoscere in tempo reale altri dati tecnici, quali la potenza erogata ed utilizzata, il regresso, il numero di generatori in uso, il tipo di combustibile, la velocità ed altri dati che permettono di accertarsi che in ogni momento siano ridotte al minimo le emissioni e quindi l’impatto ambientale.

Nel caso in cui si rendessero necessarie manovre che comportino l’uscita di una nave dal corridoio prestabilito, il Comandante agisce di comune accordo con gli uffici di terra della Compagnia.

“Nei nostri uffici di Sorrento siamo in grado di riprodurre in ogni momento tutti i dati principali della navigazione, come se ci trovassimo effettivamente sul ponte di comando di ognuna delle nostre navi” sottolinea Emilio La Scala, General Manager del dipartimento tecnico di MSC Crociere. “Il sistema è in grado di fornirci in tempo reale dati tecnici quali l’Heading (direzione della nave), il Rate of Turn (le evoluzioni della nave), l’Xte (l’eventuale fuori rotta espresso in miglia), il BTW (direzione da seguire) in caso di rotta selezionata, il Course & Speed underground (velocità reale della nave). Gli stessi dati sono visibili agli uffici di terra della Compagnia anche per le imbarcazioni che navigano in prossimità delle navi MSC Crociere”.

Il VP & MS è stato sviluppato negli anni da MSC Crociere e perfezionato in collaborazione con la QPS, società olandese specializzata nella realizzazione di sistemi di rilevamento satellitare, e l’APSS, consorzio che raggruppa una serie di società specializzate nella rilevazione dei dati della navigazione.

Il software offre anche la possibilità di registrare la navigazione e le manovre in porto di ogni nave, segnalare un’area a rischio e avere informazioni su un porto o su un tratto di mare attraverso annotazioni su carta nautica.

La Compagnia, inoltre, sta lavorando per interfacciare il software al meteo, in modo da sovrapporre i dati meteorologici direttamente sulla schermata della carta nautica

Potrebbe interessarti

Casartigiani: Dal 5 al 7 aprile 2018 si terrà a Napoli la XI edizione di EnergyMed

PROCIDA – Dal 5 al 7 aprile 2018 si terrà a Napoli la XI edizione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *