Home > Eventi > Stelle in strada, arriva il festival del gusto sul corso di Ischia

Stelle in strada, arriva il festival del gusto sul corso di Ischia

ISCHIA – L’esercito del gusto affila le armi nella vigilia di un evento attesissimo. Con numeri da capogiro e profumi che ammanteranno il corso di Ischia, conquistando tutti i tipi di palati. Diciassette chef, cinque maestri pizzaioli, sette maestri pasticcieri, quaranta aziende rappresentate. 
Manca poco alla seconda edizione di  “Stelle in strada per assaggi d’autore”, l’evento enogastronomico che passerà in rassegna, a beneficio di isolani e turisti, le eccellenze culinarie di un territorio che continua a puntare forte sulla qualità.
Una scelta sempre più premiante, visti i successi testimoniati dalle stelle Michelin e, in generale, da un costante innalzamento dell’offerta complessiva. 
L’appuntamento è per venerdì 5 gennaio lungo il centralissimo corso Vittoria Colonna, a partire delle 18.30, quando le postazioni lungo il vero salotto di Ischia offriranno un’ampia scelta di piatti di qualità, in cui si fondono tradizione e innovazione. 
Ai fornelli, nomi di assoluto prestigio: Nino Di Costanzo, chef bistellato di Danì Maison, e Pasquale Palamaro, di stanza all’Indaco dell’Albergo della Regina Isabella. E ancora: Giovanni De Vivo, executive chef del Mosaico, al Terme Manzi, e Crescenzo Scotti, di stanza al Flauto di Pan a Villa Cimbrone, Ravello. E ancora: Agostino D’Ambra de “Il Focolare”, Ciro Calise de “La Lampara”, Michelangelo Iacono de “Il Monastero”, Nunzio Calise de “L’altra mezzanotte”, Giuseppe D’Abundo di “Chandelier”, Angelo Pesce e Ivan Maresca del ristorante “Da Ida”, Gabriella Pesce de “Le Petrelle”, Raffaele Angelino di “Terrazza Cafiero, Hotel Le Querce”, Leonardo Di Meglio de “Il Bracconiere”, Emanuel Di Liddo del “Negombo”, Beniamino Monte di “Visconti”, Diodoro Barbato di “Rapuano”, Giancarlo Lo Giudice de “Il Corbezzolo”.
Per gli amanti della pizza, occhio a Ivano Veccia del ristorante “Ciccio”, Pasquale Parziale di “Don Enzo”, Domenico Iacono de “Il triangolo”, Mario Buono de “La Rosa dei Venti”, Michele Luongo e Andrea Piro di “Rossopomodoro”.
L’universo del dolce sarà invece rappresentato da Nello Iervolino di “Indaco”, dal bar “Calise”, da Angelo Trani della pasticceria “Angelo”, Bar Luisa, l’Atelier delle Dolcezze, Alessandro Slama di “Ischia Pane”, da Luigi Di Meglio de “Il triangolo”. Agiranno in una serie di postazioni attraverso le quali il pubblico – dotato di apposito carnet (info pagina Fb www.facebook.com/stelleinstrada– avrà un lasciapassare ideale per il Paradiso del gusto, il tutto innaffiato dai prodotti di due casi vinicole, Torre Varano e La Dormiente.
L’evento, curato da Acm comunicazione con il patrocinio del comune di Ischia e della Regione Campania, è nato da un’idea di Nino Di Costanzo e Ettore Guarracino, con la preziosa collaborazione di Pasquale Palamaro. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza per la popolazione isolana che ha subito le conseguenze del terremoto dello scorso 21 agosto.

Potrebbe interessarti

Ischia, la fine di Aenaria per un’eruzione o un terremoto? Esperti a confronto

ISCHIA – Un terremoto? Un’eruzione? Cosa ha sommerso quella piccola Atlantide che è Aenaria, l’antica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *