Procida. Il “Don Peppino” insicuro per la navigazione

GesturCome possiamo leggere su tgischia.it a firma di Luca Gambino; la situazione dei trasporti marittimi nella tratta Procida-Pozzuoli e’ divenuta quasi paradossale e aggiungiamo, insostenibile . Con la M/n Casamicciola fermo da mesi per lavori e senza sapere se e quando riprenderà le corse e adesso ci si mette anche la nave della Gestur, il “Don Peppino che non ha le caratteristiche idonee al trasporto, perché troppo datata e ristrutturata.
Assunto che per Ischia la Medmar ha abolito tante vecchie unità , quali Ischia, Ischia Express, Redentore Primo, Antonio Amabile ed Heidi, ci si chiede come sia possibile che la compagnia procidana abbia ancora le autorizzazioni non rilasciate alla Medmar per il trasporto.
Urge d’uopo un controllo immediato da parte delle autorità competenti, nonché l’acquisto o la costruzione da parte di Gestur di natanti più recenti ed idonei al mare sfavorevole.

Crediamo sia necessario denunciate tale situazioni alle autorità marittime competenti inclusa gli uffici del Circomare Procida per effettuare i dovuti controlli e adottare opportuni provvedimenti per tutelare la sicurezza dei passeggeri ed equipaggio.

Potrebbe interessarti

Federpiloti: Il com.te Fabio Pagano nel team dedicato allo sviluppo e alla crescita del tema della sicurezza

PROCIDA – Nei giorni scorsi si è costituito ufficialmente il Technical & Training Committee di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *