Home > Trasporti > Caremar, Vetrella: “Pronto il ricorso al Consiglio di Stato”

Caremar, Vetrella: “Pronto il ricorso al Consiglio di Stato”

vetrellaGiornata procidana quella vissuta lunedì 16 giugno dall’On. Sergio Vetrella, Assessore ai trasporti della Regione Campania, e dal suo staff. A fare gli onori di casa il Sindaco Vincenzo Capezzuto, il Presidente del Consiglio Comunale Luigi Muro, gli assessori Rachele Aiello e Menico Scala, il delegato ai trasporti Pasquale Sabia, il comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo T.V. Giuseppe Panico. Primo momento previsto in agenda l’incontro con imprenditori del charter, della pesca e diportisti nella sala consiliare “V. Parascandola” per parlare del progetto di riqualificazione dell’intera area del porto commerciale di Marina Grande presentato dall’Amministrazione comunale. Tra i punti qualificanti degli interventi previsti la realizzazione di nuovi pontili per l’attracco di barche a vela, ulteriori posti disponibili per le piccole imbarcazioni da diporto dell’Associazione Sportiva “Marina Grande” Isola di Procida, spostamento definitivo dei pescherecci al molo di levante sito dove, nei giorni scorsi, la Regione Campania attraverso una misura FEP (Fondo Europeo Pesca) per le isole del Golfo, ha già approvato un finanziamento per la sistemazione e ubicazione del Nuovo Punto di Sbarco per il Pescato. Da questo punto di vista gli “scogli” da superare, anche nel senso letterale della parola, non sono pochi. Infatti, dopo la presentazione del progetto complessivo da parte del Primo cittadino e gli interventi dei presenti, per quanto riguarda la rimozione di alcuni massi che diminuiscono il pescaggio e impediscono l’attracco al molo di levante delle barche da pesca, l’assessore Vetrella ha assicurato il suo impegno e confermato che, nei prossimi giorni, darà mandato al suo ufficio per eseguire un rilievo batimetrico dell’area e verificare i punti di criticità. Ben diverso la questione dell’escavo dell’intera area portuale in quanto, al di là del vigente Patto di Stabilità con la conseguente difficoltà di destinare e spendere risorse, in interventi di questo tipo sono diversi gli Enti interessati a partire dal Ministero dell’Ambiente e ARPAC, con procedure complesse che richiedono tempi lunghi.

Al termine della riunione, intrattenendosi con la stampa, per quanto riguarda la vicenda legata alla recente bocciatura del TAR Campania della gara indetta dalla Regione per la privatizzazione della società di navigazione Caremar, l’assessore Vetrella ha dichiarato: “L’Avvocatura Regionale sta preparando tutti gli atti necessari per ricorrere al Consiglio di Stato contro la sentenza del TAR così come, unitamente al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, stiamo predisponendo un decreto legge per finanziare la società Caremar, così come Laziomar e Saremar, sino al 31 dicembre prossimo.”.

L’Assessore Vetrella poi, accompagnato dai collaboratori e dalle autorità locali, ha proseguito poi la sua giornata a Procida recandosi direttamente nell’area portuale di Marina Grande e Marina Chiaiolella per verificare sul campo le varie problematiche ancora sul tappeto.

Potrebbe interessarti

Scala: Vicini al lutto che ha colpito la famiglia Iannuzzi

PROCIDA – Ieri sera abbiamo appreso della notizia relativa alla scomparsa della sorella di Francesco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *