I “Ragazzi dei Misteri” e la porta Santa

Grande segno di riconoscimento per i “Ragazzi dei Misteri” che saranno presenti al Giubileo per Napoli 2011 costruendo la porta che verrà aperta dal Cardinale Crescenzio Sepe nella cerimonia che si terrà domani a Porta S. Gennaro (Piazza Cavour) alle ore 18,00.
L’associazione “Ragazzi dei Misteri”, una onlus socio-culturale senza fini di lucro, è stata fondata nel 2004 con l’obiettivo principale di riunire tutti coloro interessati alla salvaguardia e alla valorizzazione della “Processione del Venerdì Santo”, manifestazione risalente al seicento che si tiene sull’isola di Procida nella settimana pasquale.
In brevissimo tempo l’Associazione è diventata uno dei principali centri di aggregazione del territorio riunendo numerosi giovani intorno ad unica passione, con il quartiere generale collocato negli spazi antistanti l’ex struttura carceraria di Terra Murata, località che costituisce uno dei massimi attrattori dell’isola con la presenza dell’Abbazia dedicata al Patrono, San Michele Arcangelo.
Qui, da Febbraio a Maggio, sotto le sette tendo strutture, acquistate definitivamente negli anni scorsi dall’Ente locale, si concentra una vera e propria fucina di giovani e di idee per la realizzazione dei “Misteri”, che sono carri allegorici, portati a braccia lungo un percorso prestabilito, realizzati artigianalmente e costituiti da una o più tavole di legno (dette “basi”) lunghe fino a circa 8 metri e larghe meno di 2, sulle quali vengono allestite delle rappresentazioni (o interpretazioni) del Nuovo o del Vecchio Testamento.
In questo modo la “Processione del Venerdì Santo”, la cui organizzazione è curata dai confratelli dalla Congrega dei Turchini, si è evoluta diventando un evento che abbraccia oltre 60 giorni, coinvolgendo residenti e turisti, prima nella fase di costruzione e dopo, quando i lavori restano in esposizione, rendendo possibile ammirare opere di alto livello artistico.
Ma, per meglio tramandare alle giovani generazioni la manualità nella costruzione dei “Misteri” e non solo, infatti i “Ragazzi dei Misteri” hanno, tra l’altro, realizzato per il Comune di Procida lo splendido “Colosseo” vincitore dell’ultimo Palio di Sant’Anna ad Ischia, l’Associazione ha allestito anche una serie di laboratori per la lavorazione del legno, cartapesta, argilla, pittura e materiali poveri, aperti tutto l’anno, che ad oggi vedono la partecipazione di oltre 60 bambini dai 6 ai 10 anni.

Potrebbe interessarti

Casartigiani: A breve novità importanti per la consegna di cibo a domicilio

PROCIDA – Segnali positivi arrivano dalla cabina di regia della Regione Campania. Sembra imminente – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *