Home > Acqua > Ischia. Da più di 24 ore un tombino dell'acqua saltato e nessuno lo ripara.

Ischia. Da più di 24 ore un tombino dell'acqua saltato e nessuno lo ripara.

In via Giovan Battista Vico, Ai pericoli per pedoni e automobilisti si aggiunge lo spreco dell’acqua potabile.

di Gennaro Savio – Sgorga da oltre 24 ore l’acqua potabile che da un tombino spaccato fuoriesce dal selciato e invade via Gian Battista Vico per centinaia di metri. Siamo nel cuore del centro storico della Frazione di San Michele nel Comune di Ischia e la strada sembra essersi trasformata in un fiume in piena proprio come quando da queste parti piove a dirotto.[youtube gshX0tcsWHI]
I residenti sono amareggiati per il fatto che debbano assistere impotenti da oltre un giorno alla fuoriuscita dell’acqua che, tra l’altro, potrebbe causare seri problemi di staticità alla strada. Interpellato l’EVI, ai cittadini è stato comunicato che la condotta interessata dalla perdita è della Regione Campania, settore ex Cassa per il Mezzogiorno, che al momento, però, non è ancora intervenuta. I commercianti della zona sono a dir poco arrabbiati per l’abbandono in cui da sempre versa la Frazione di San Michele e la perdita d’acqua in via Giovan Battista Vico è solo la cosiddetta goccia che ha fatto traboccare il vaso. Intanto in via Giovan Battista Vico bisogna intervenire con urgenza onde evitare il perdurare dei pericoli per pedoni e automobilisti e l’assurdo e intollerabile spreco di acqua potabile.

Potrebbe interessarti

Procida: Lavori in corso al costone di Punta Lingua

PROCIDA – Lavori in corso al costone di Punta Lingua dove la Città Metropolitana, dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *