Procida. Nicola Carabellese chiarisce la dinamica dell’incidente sabato notte

Riceviamo e pubblichiamo la lettera che Nicola Carabellese giovane procidano che nella notte tra sabato 18 e domenica 19 dicembre 2010 è stato coinvolto in un incidente stradale con un altra autovettura. La sua lettera è il modo per chiarire la dinamica del suo incidente di cui si parla tanto in giro per l’isola e su qualche quotidiano, ma con diverse inesattezze. Lo ringraziamo per la fiducia che ci ha dato. Gli faccio personalmente e a nome di Blogolandia gli uguri di pronta guarigione e di tornare presto a Procida dopo la convalescenza.

Egr Sindaco di Procida Blogolandia

sono un suo assiduo lettore, ringraziandola anticipatamente, la Prego di voler pubblicare la seguente:

Dall’ospedale in cui mi trovo a seguito dell’intervento chirurgico, che dirò più avanti,volevo chiarire, e dire a certe persone, e a chi scrive inesattezze, denigrando,e calpestando la dignità del sottoscritto nel raccontare e descrivere l’accaduto.

La dinamica dell’incidente che ho subito:

Ore 3.15, Sono uscito dal locale Number Two, avevo parcheggiato la mia auto davanti allo studio tecnico sopra la discoteca. (ex uff. postale) sono salito in auto io e il mio amico G. B..

Sono partito procedendo verso piazza della repubblica (posta) seguendo la fila del traffico. Pochi metri più avanti c’èra il posto di blocco dei Carabinieri, subito dopo, proseguendo a una velocità di 15 km/h, all’altezza del negozio “Punto video”, una macchina invadeva la mia corsia sorpassando le auto posteggiate sulla sua destra.

Impattavo con quest’ultima toccando la ruota SX contro la sua ruota SX causando un impatto non eccessivo, ma inaspettato, bloccandomi completamente dalla testa ai piedi. Tempestivamente sono intervenuti i Carabinieri e l’ambulanza del 118 in mio soccorso.

Giunto in ospedale mi hanno subito fatto i dovuti esami di routin. Radiografie e analisi del sangue, test droga e alcol , (entrambe risultati negativi). Dopo tre ore in ospedale, alle h. 6.15, mi trasportavano con l’elicottero al pronto soccorso del Cardarelli.

Sono stato operato d’urgenza, mi è stato asportata un’ernia cervicale che comprimeva il midollo spinale, ciò poteva causare danni irreversibili alla colonna vertebrale. L’intervento chirurgico durato 5 ore, con ottimi risultati, tra qualche settimana sarò trasferito in un centro specializzato per la riabilitazione motorie, in una struttura ad Imola.

Ringrazio gli amici di sempre che mi stanno vicino

Nicola Carabellese.

Potrebbe interessarti

Federconsumatori Campania ha incontrato il Sindaco di Procida relativamente ai rimborsi dell’IVA applicata su TARSU – TIA

Martedì 24 aprile il Sindaco di Procida, Vincenzo Capezzuto ha incontrato il Presidente regionale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.