Home > Comunicati Stampa > L’on.Valiante interroga il Presidente Caldoro sulla mancata attuazione della L.R. 1/2013 sull’energia solare in Campania

L’on.Valiante interroga il Presidente Caldoro sulla mancata attuazione della L.R. 1/2013 sull’energia solare in Campania

Antonio-ValianteNei giorni scorsi, il Direttivo della Rete Campana per la Civiltà del Sole e della Biodiversità (RCCSB) ha indirizzato una lettera a tutti i Consiglieri Regionali della Campania, lamentando i gravi ritardi e le inadempienze della Giunta Caldoro nell’attuazione della legge d’iniziativa popolare su Cultura e diffusione dell’energia solare in Campania, poi approvata all’unanimità e diventata la legge regionale n. 1 del 18 febbraio 2013.

All’appello della RCCSB ha fatto seguito, finora, solo la nota dell’ on. Antonio Valiante(PD), Vice Presidente del Consiglio Regionale, il quale ha comunicato di aver presentato il 23 maggio al Presidente della Giunta Regionale della Campania un’interrogazione sulle motivazioni di tali ritardi.

Nella sua interrogazione, infatti, l’on Valiante rileva che «non risulta che la Regione abbia presentato alcun documento sullo stato dell’energia solare in Campania» ed inoltre che « per l’attuazione delle attività previste a carico della Regione […] non risultaalcun adempimento adottato e alcun raggiungimento dell’obiettivo prefissato,conseguito alle scadenze imposte dalla leggeallo stato ancora vigenti».

Ciò premesso, il Vice Presidente del Consiglio Regionale stigmatizza il fatto che gli obiettivi della legge (valorizzazione delle risorse territoriali, salvaguardia ambientale del territorio, rilancio occupazionale e produttivo della regione) «risultano completamente disattesi, stante l’inerzia della Regione nell’adottare i conseguenti atti esecutivi ed amministrativi» e, pertanto, chiede al Presidente Caldoro: « quali iniziative, atti, determinazioni, intese o altro la Regione abbia intrapreso o adottato in applicazione delle norme di cui alla legge […] – quali azioni siano state programmate in attuazione dei principi generali imposti dalla legge; – quali siano i tempi previsti per il raggiungimento degli obiettivi previsti» 

Il Vice Presidente della RCCSB, Ermete Ferraro, ha dichiarato in proposito:

«Ci auguriamo che l’interrogazione sollecitamente ed autorevolmente presentata dall’on. Valiante induca il Presidente della Giunta della Campania a dare finalmente una risposta a quanto si chiedono i quasi 20.000 sottoscrittori della legge d’iniziativa popolare sul Solare, di fronte alle gravi e persistenti inadempienze dell’Esecutivo nell’attuare una legge di fondamentale importanza, approvata unanimemente oltre un anno fa. Disattenderla, viceversa, vuol dire far venir meno gli obiettivi ecologici ed economici richiamati nell’interrogazione, con grave danno per gli interessi della comunità e dell’ambiente, ma anche per l’immagine di una Regione che dovrebbe invece trarre vanto da una normativa energetica nata dal basso e profondamente innovativa».  

                Il Direttivo della Rete Campana della Civiltà del Sole e della Biodiversità

                    Contatti: Ermete Ferraro (ermeteferraro@alice.it  – cell. 349 3414190)

Potrebbe interessarti

Federconsumatori ed Autmare a sostegno dell’eliminazione delle barriere architettoniche sulla flotta Caremar

PROCIDA – Federconsumatori Campania insieme con l’Associazione “l’Isola che non isola” di Procida organizza per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *