Home > Eventi > “Menerio di San Giuseppe”, festa a Chiaiolella

“Menerio di San Giuseppe”, festa a Chiaiolella

santuario san giuseppe procidaE’ tutto pronto per il tradizionale “Menerio di San Giuseppe” . La spiaggia del Lungomare e le stradine del borgo di Chiaiolella saranno il palcoscenico naturale di questa giornata particolare. Balli e canti saranno il sottofondo di una serata divisa a metà tra l’enogastronomia isolana e la fede nel padre putativo di nostro Signore. La festa partirà già dal primo mattino e avrà uno dei suoi momenti di maggiore richiamo nella regata marinara delle ore 12,30 in attesa poi di scatenarsi in canti popolari in serata con la ndrezzata e i Damadaka.

Questo il programma:

Ore 11.00 Arrivo via mare delle sculture di fascine

Ore 12.30 Zeppole di San Giuseppe

Ore 16.00 regata sul lungomare Colombo

Ore 19.00 Rituale di accensione  del Menerio di San Giuseppe

Ore 20.00 Dall’Isola di Ischia. La ndrezzata  balli e degustazioni intorno al fuoco

Ore 21.00 Damadaka in concerto

Potrebbe interessarti

Scala: Vicini al lutto che ha colpito la famiglia Iannuzzi

PROCIDA – Ieri sera abbiamo appreso della notizia relativa alla scomparsa della sorella di Francesco …

Un commento

  1. michele crabellese

    egregio direttore mi rivolgo a lei x non parlare con l assessore addetto
    .Ieri sera si e fatto il falo di san giuseppe ,sulla spiaggia nalla chiaiolella ,bellissimo ,alto persone che scherzavano ,mangiavano etc ,ma con una delibera il comune sembra che abbia vietato l accensione dei fuochi sulla spiaggia n,tale accensione era solo per la sterpaglia che il mare aveva portato in riva alla spiaggia ,e serviva solo x la pulizia della spiaggia.Non credo che il mare abbia portato fascine gia legate, cannucce , tronchi ,etc etc .
    Io mo domando ,se il falo lo facevano ragazzi per stare insieme e scherzare ,subito PROTEZIONE CIVILE ,CARABINIERI ,FINANZA VIGILI URBANI E TUTTA CORTE ,LO HA ORGANIZZATO ,CHI SA CHI, NON FACCIAMO NOMI ,MA SI E VISTO BENISSIMO CHI STAVA ALLA GUIDA DI QUESTO GRUPPO ,TUTTI ZITTI E MUTI .ALLORA E PROPRIO VERO procida isola delle banane storte ,il popolo le raddrizza .chi ha orecchie per intendere intenda
    ASSESSORE VATTI A MANGIARE LE zeppole … .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *