Home > procida > sport > Procida espugna il “Giarrusso”

Procida espugna il “Giarrusso”

procida espugna giarussodi MARIO LUBRANO LAVADERA

NUOVA QUARTO CALCIO 0 – 3 ISOLA DI PROCIDA

NUOVA QUARTO CALCIO: Ciccarelli 5,5, Micillo 5, Sica 5 (8’ s.t. Raiano 5,5), Foti 5,5, Cuomo 5,5, Zinno 5,5, Melcarne 5,5 (19’ s.t. Marotta 5,5), De Gennaro 5,5, Ciocia 5,5  (41’ p.t. Gallinaro 6), Pirone 6, Maddalena 6. (In panchina Galangos, Santangelo, Passero, Aveta) All. Mazziotti 5

ISOLA DI PROCIDA: Bardet 6, Attore 6,5, Marsicano 6, Aprile 7 (43’ s.t. Rivetti s.v.), Vallefuoco 7, Fiorillo 6,5, Muro 6,5 (38’ s.t. Minauda s.v.), Gaveglia 7,5, Cifani 6 (31’ s.t. Costagliola L. 6,5), Costagliola A. 7, Cibelli 6.  (In panchina Scotto di Marrazzo, Petricciuolo, Lubrano, Strazzulli) All. Lubrano 7

ARBITRO: Di Lorenzo di Agropoli 5

NOTE: calci d’angolo 4-2 per il Quarto. Ammoniti Sica (Q), Attore, Fiorillo, Minauda (P). Durata p.t. 46’, durata s.t. 49’. Spettatori 300 circa con una discreta rappresentanza di supporters procidani.

Strepitoso blitz del Procida che espugna il “Giarrusso” di Quarto ottenendo una vittoria da grande squadre. Una grossa prova di maturità per la formazione di Lubrano che è sembrata finalmente padrona del campo, con un gioco semplice ma efficace ed un’organizzazione semplicemente perfetta soprattutto nella zona centrale. Aprile e Gaveglia, con l’apporto fondamentale di Muro, sono stati finalmente dominatori del centrocampo nella “loro” Quarto ed un Tony Costagliola in giornata di grazia ha dato ai biancorossi quell’imprevedibilità offensiva che spesso era mancata. In difesa Fiorillo e Vallefuoco sembrano un muro invalicabile ed il pacchetto under, dopo tanto tempo, sta ritornando a dare ampie garanzie. Difficile trovare qualcosa di negativo nella giornata dei biancorossi anche se continua a mancare il gol del centravanti Cifani. Confermata in blocco la squadra presentata allo “Spinetti” contro il San Giorgio, i biancorossi iniziano con calma la gara subendo per qualche minuto il gioco del Quarto. E’ Valentino Pirone, uno dei tanti ex di turno, l’unica arma pericolosa dei flegrei ed è sua la prima conclusione all’8’, bloccata senza problemi da Bardet. Un minuto dopo Costagliola lancia Cifani, l’occasione è ghiotta ma l’attaccante si allarga troppo e strozza il tiro che è preda della difesa flegrea. All’11’ un cross sbagliato da Aprile mette in apprensione l’esperto portiere Ciccarelli che osserva la palla stamparsi sull’incrocio dei pali. Il gol dei biancorossi è nell’aria ed arriva tre minuti dopo: Gaveglia scodella in area un calcio di punizione dalla destra ed il solito Vallefuoco colpisce indisturbato battendo Ciccarelli. Terzo gol stagionale per il difensore-bomber del Procida, il secondo in campionato. E’ grande Procida al “Giarrusso”: al 32’ grande combinazione Attore-Muro sulla destra, quest’ultimo crossa sul secondo palo dove Cibelli smarca Cifani ma l’attaccante biancorosso, completamente solo nell’area piccola, calcia debolmente tra le braccia del portiere. Al 45’ si mette nuovamente in moto la catena di destra con Attore e Muro protagonisti, la palla giunge a Gaveglia che crossa al centro per Tony Costagliola, velocissimo ed abile nell’agganciare la palla di petto trafiggendo Ciccarelli con un siluro che si infila sotto la traversa. Eurogol di Costagliola che permette al Procida di andare a riposo in vantaggio di due reti. La ripresa si riapre con il Quarto vicinissimo al gol: al 4’ magia di Gallinaro che pesca Melcarne, a porte vuota l’esterno flegreo manda incredibilmente alto. Ma il Procida è superiore ed il Quarto riesce ad impensierire gli isolani sono con qualche conclusione dal limite dell’ottimo Pirone. Al 22’ altra azione corale del Procida, Gaveglia calcia in diagonale appena dentro l’area di rigore e trova la grande opposizione idi Ciccarelli. Al 42’ assist d’alta scuola di Minauda per Lorenzo Costagliola, l’attaccante biancorosso mette a sedere portiere e difensori e deposita la palla in rete. Il ragù domenica diviene quindi ancor più saporito in casa Costagliola, do

Potrebbe interessarti

Puteolana-Procida 0-1. Il Procida convince e vince grazie al suo capitano

PROCIDA – Una vittoria che vale molto più di 3 punti per il Procida Calcio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *