Procida: Il mitico "panino" di Rosa.

Dalla rubrica “Il posto insolito” curata su “Repubblica” dal noto giornalista Antonio Corbo, raccogliamo una segnalazione che riguarda l’isola di Procida. “Bruciata e subito ricostruita. Con l´elegante allegria dei colori: bianco e verde lattuga. Con pedalò, lettini comodi, bagnini cortesi. Tutto come prima. Ma “La Rotonda” sul mare della Chiaiolella e di Vivara ha un segreto. Indistruttibile. “Il panino di Rosa”. Arrivano dal mare e dalle altre spiagge. Un lido diventa ristorante veloce. Vince una filosofia: cibo e natura. La grande lezione Carlin Petrini e del suo Slow Food. Giorgio e Rosa Formisano qui offrono mare e orto. Pomodori, melanzane, peperoni, insalata, basilico dell´isola contadina. Chi ha tanta cura nel concitato spuntino delle spiagge? Tollerati ketchup e un´ombra di maionese nella “Zingara”. Dai 4 ai 6 euro. Il telefono squilla dalle otto. «Vorrei l´ombrellone, se è tutto completo, vengo all´una: granita di limone e panino di Rosa». Da 23 anni sempre così. Si fa presto a dire turismo.
“La Rotonda”, spiaggia della Chiaiolella, Procida, 081 8101 943″

Potrebbe interessarti

Procida: L’Amministrazione lancia l’operazione decoro a Chiaiolella

PROCIDA – L’Amministrazione comunale promuove un Piano di Valorizzazione del decoro pubblico dell’isola attraverso un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *