Home > Procida: L'Atletico batte avversari ed emergenza

Procida: L'Atletico batte avversari ed emergenza

Al Kennedy i ragazzi di mister Lauro (sostituito da Salvemini) continuano la loro marcia vincendo la sesta partita su sei!

di Massa Giuseppe per A.S.C Procida. Partita che inizia con ritmi bassi dovuti al gran freddo ma che si scalda dopo 20 minuti quando da una palla che esce dall’area Meglio Antonio (BONOMO) salta con uno scavetto due avversari contemporaneamente e con un mezzo pallonetto insacca da fuori area, 1a0 e palla al centro. Neanche il tempo di una reazione avversaria che Righi S. fa 2a0 con tiro a giro sul secondo palo a conclusione di una bella azione partita dalla sinistra.

A questo punto sembra tutto facile quando la Pamasport accorcia le distanze con una punizione a due in area calciata da Simone Rodia (concessa per troppo tempo palla nelle mani del portiere PROIETTI che si è immolato per la causa visto l’assenza dei portieri titolari entrambi infortunati) 2-1; ma ci pensa ancora Righi S. che si procura una punizione dal limite dell area, piazza la palla a terra e calcia nell’angolino mentre il portiere stava facendo la barriera(ma Righi non aveva chiesto la distanza) quindi ingenuita della squadra di casa e furbizia dell’attaccante procidano.

Ma la Pamasport non ci sta a fine primo tempo fa 3-2 con un lancio in profondità e che arriva in area di rigore dove Esposito non riesce a rinviare(causa infortunio alla gamba) e Varriale segna davanti a Proietti incolpevole.

Secondo tempo quindi che si preannuncia ricco di emozioni e così è ma sono tutte da parte dell’ATLETICO PROCIDA che già dopo 1 minuti segna il 4-2; lancio dal centrocampo in profondità per Righi S. che con una” magia” stop e tunnel contemporanei si libera dell’avversario e mette in rete con pallonetto sul portiere in uscita.

5-2 al 15simo minuto con SUPER GOAL di Giumella che con una girata al volo di sinistro dal vertice dell’area fa esplodere la panchina procidana.

6-2 Diego Meglio in contropiede salta il diretto avversario e con un cucchiaio insacca.

7-2 Asse Sabia-Righi il primo suggerisce stop di sinistro,lancio di destro di spalle alla porta ed il secondo riceve il pallone e dal vertice destro dell’area fa un cucchiaio perfetto al portiere accersario che si troveva nell’area piccola, prima della fine arriva anche il 7-3 finale realizzato da Imperatrice.

Partita semplice visto il risultato, ma non è stato così, un po’ per le assenze (tante) ed anche perchè la PAMASPORT è squadra giovane; infatti, sono tutti ragazzi del 90(solo due dell’85) e quindi corrono tantissimo e sicuramente in futuro avranno le loro soddisfazioni.

L’Atletico attende adesso con fiducia la gara casalinga di Sabato col Real F.A.C Marano vecchia conoscenza degli uomini del Presidente Giumella; gli isolani vorranno senz’altro continuare a dare continuità alla loro striscia di vittorie, sperando inoltre che l’infermeria si svuoti un pochino, in modo da dare possibilità di scelta a Mr Lauro.

Atletico Procida: Proietti, Esposito, Besio, Luongo, Esposizione; Retaggio, Sabia, Meglio A., Meglio D, Righi, Giumella. A Disp: Mattera, Assante. All: Salvemini A.

Per ulteriori info e aggiornamenti potete consultare la pagina facebook http://www.facebook.com/pages/ASC-Procida/156903211007445

Potrebbe interessarti

Federconsumatori Campania ha incontrato il Sindaco di Procida relativamente ai rimborsi dell’IVA applicata su TARSU – TIA

Martedì 24 aprile il Sindaco di Procida, Vincenzo Capezzuto ha incontrato il Presidente regionale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *