Procida. Le ultime sui trasporti marittimi

Apprendiamo grazie Peppino Rosato di ASSOUTENTI Mare che questa stasera gli Armatori privati che operano nel Golfo di Napoli hanno raggiunto l’accordo con la Regione Campania per proseguire i servizi in essere a tutto il 30 settembre 2011, come proposto dall’Assessore Vetrella.
Nel frattempo la Regione Campania espleterà le previste gare per la scelta del socio privato della Caremar e per l’assegnazione delle corse OSP (cioé con Obbligo di Servizio Pubblico) al fine di assicurare i diritti alle popolazioni isolane.

Questo primo “round” se lo é aggiudicato senz’altro l’Ass.re Vetrella che,
dopo avere dichiarato di voler effettuare le gare per assegnare le concessioni del servizio pubblico, ha mantenuto fermo il timone di fronte alle minacce di blocco degli armatori ed é riuscito ad ottenere la prosecuzione dei servizi per tutto il tempo necessario ad espletare le gare a livello europeo.

Va comunque osservato che quanto avvenuto ha evidenziato anche l’importanza di  una corretta scelta del socio privato di Caremar. Questi non può assolutamente essere uno (o più) degli operatori che già operano nel Golfo in quanto si determinerebbe un monopolio inaccettabile per un mercato veramente libero e trasparente.
Come ASSOUTENTI-Mare, dunque, ribadiamo la delicatezza della questione che già segnalammo alla precedente amministrazione regionale, che ci assicurò di aver sottoposto la questione agli esperti giuridici.
Gradiremmo avere comunque una risposta dall’Ass.re Vetrella per evitare di
dover poi ricorrere all’Autorità Garante ove venissero violati i principi di
leale concorrenza tra i gestori dei servizi offerti all’Utenza.

Relativamente alla corsa notturna, soppressa dall’ottobre 2010, l’esigenza sarà comunque riproposta all’attenzione della prossima riunione della Consulta dei Trasporti marittimi confidando nll’accoglimento delle legittime aspettative degli Utenti.

ASSOUTENTI Mare
G. Rosato

Potrebbe interessarti

tonnage tax

Coronavirus e crisi globale: una riflessione sul mondo dello shipping

Di Nicola Silenti da ilsarrabus.news Mentre sui media imperversa la riflessione sui risvolti drammatici della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *