zanzara tigre
zanzara tigre

Procida: l’isola del Postino senza zanzara tigre

PROCIDA – (c.s.) Mercoledì 20 luglio alle ore 19.00 presso la Sala Consiliare il Dott. Marco Salvemini ci racconterà come si sta eliminando la zanzara tigre dalla nostra isola, quali sono i passi successivi e perchè la settimana scorsa si parlava di Procida ad una Conferenza Mondiale tenutasi in Messico.
La zanzara tigre asiatica Aedes albopictus oltre ad essere una fastidiosa presenza sulla nostra isola costituisce un grosso problema per salute pubblica essendo vettore di numerose malattie (zika, dengue).
A Procida è in corso un progetto della Federico II di studio della popolazione locale di zanzara tigre per
raccogliere dati necessari per applicare un innovativo metodo di lotta biologica chiamato tecnica del maschio sterile. Con il prezioso aiuto di volontari dell’isola e dell’Amministrazione comunale, ed in collaborazione con l’Università di Roma, stiamo monitorando la presenza della zanzara su tutto il territorio procidano.
Nei prossimi due anni, in collaborazione con l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica di Vienna, effettueremo rilasci di zanzare maschi sterili (che non pungono l’uomo a differenza delle zanzare di sesso femminile) per sopprimere questa specie sull’isola di Procida. Il nostro ambizioso obiettivo è di ottenere l’eliminazione totale della zanzara dall’isola, obiettivo non ancora raggiunto in nessun posto del mondo.
Il raggiungimento di tale risultato consentirebbe di eliminare il fastidio causato dalle zanzare e di restituire i meravigliosi giardini dell’Isola ad i suoi abitanti ed ai tanti visitatori, di eliminare il rischi di diffusione di malattie, e di contribuire all’immagine dell’isola.
Aiutaci a raggiungere questo obiettivo partecipando in prima persona al nostro progetto! Se sei interessato a partecipare come volontario al monitoraggio della zanzara o vuoi mettere a disposizione il tuo giardino per l’istallazione di una trappola scrivi a: marco.salvemini@unina.it o manda un messaggio al 3204164836.
Se sei interessato a sostenere economicamente il progetto puoi effettuare una donazione
utilizzando il sito www.meridonare.it oppure puoi contribuire direttamente attraverso i nostri operatori che saranno presenti sull’isola nei mesi di Luglio e Settembre 2016.
Grazie!!! Tutti i donatori saranno pubblicamente ringraziati sul sito Meridonare.it

Potrebbe interessarti

Vagamente Procida, raccolta di racconti di Antonio Carannante

PROCIDA – In libreria e ovviamente ordinabile online l’ultimo lavoro letterario di Antonio Carannante. “Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.