Procida: Muro in bilico. Rallenta la marcia su Roma.

Dallo scontro politico tra Fini e Berlusconi potrebbe farne le spese proprio l’ex sindaco di Procida Luigi Muro, attualmente il primo dei non eletti della circoscrizione, che dovrebbe beneficiare delle dimissioni dell’On. De Siano che avrebbe espresso la volontà di continuare ad occupare il seggio alla Regione Campania. Secondo  il «Velino», (titolo ad effetto pure per il Corriere del Mezzogiorno: ” Opzioni, De Siano resta alla Camera  per bloccare il «futurista» Muro“) la situazione oggi appare molto definita. Luigi Muro resta fedelissimo di Italo Bocchino: lo confermano anche rapporti di lavoro interni, proprio a Montecitorio, che legherebbero a doppio filo il falco dei finiani al suo delfino partenopeo. A margine della direzione nazionale del Pdl di giovedì, si è parlato anche di questo. In un incontro improvvisato tra Nicola Cosentino, Mario Landolfi, Luigi Cesaro, Paolo Romano, Fulvio Martusciello e Vincenzo Nespoli si sarebbe deciso che sia proprio il capogruppo alla Camera del Pdl Fabrizio Cicchitto a chiedere a De Siano di mantenere l’incarico di deputato lasciando il Consiglio regionale. In questo modo verrebbe arginato il tentativo di Futuro e Libertà di rimpolpare le proprie linee con Muro per arrivare a quota 40.

Potrebbe interessarti

US Procida. Domani l’addio al calcio del Capitano Nicola Intartaglia

Domani gara storica. Il capitano dice addio al calcio a 37 anni. Un grazie da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *