procida protesta trasporti frutta e pesce
procida protesta trasporti frutta e pesce

Procida: Proclamato stato di agitazione degli autotrasportatori

Comunicato stampa

Noi sottoscritti operatori del trasporto alimentare relativamente al settore ittico-ortofrutticolo dell’Isola d’Ischia e Procida in rappresentanza e per delega dei singoli dichiarati settori,

premesso che

  • la nostra attività si svolge essenzialmente di notte  per portarci ai mercati sulla terraferma  e per poter ritornare sulle isole di partenza nelle prime ore del mattino per gli approvvigionamenti dei negozi in tempo utile per la oro apertura;
  • da più tempo i mezzi di trasporto marittimo delle 02,30 da Ischia per Procida- Pozzuoli ed il ritorno delle 0430 da Pozzuoli proposti dalla Regione Campania o sono inidonei per capacità di stazza o addirittura inesistenti per rinuncia da parte del Vettore;
  • lo stress a cui siamo sottoposti è eccessivo anche in relazione all’acquisto dei titoli di viaggio poiché siamo costretti ad una gara tra di noi per i pochi posti a disposizione sulla nave;

 

constatato che

a nulla sono servite tutte le nostre rimostranze finora effettuate e che l’indifferenza istituzionale sia locale che regionale nulla promette di nuovo per il futuro se non la precarietà attuale;

 

 i n d i c i a m o

lo stato di agitazione della categoria con astensione dell’attività a partire da martedì 10 luglio 2012 ed a tempo indeterminato fino a quando non ci sarà una risposta politico-istituzionale regionale che possa garantirci con continuità il trasferimento via mare con un adeguato mezzo di trasporto pubblico che ci permetta di stare tranquilli sia sulle partenze che sui rientri consentendoci così di poter offrire al pubblico un servizio contenibile nei tempi di lavoro e nei costi e dare ai punti di vendita al dettaglio quelle certezze di approvvigionamento che oggi mancano.

 

Chiediamo fin da ora la piena solidarietà ed anche la mobilitazione degli altri settori del trasporto e della cittadinanza oltre la comprensione dell’utenza al dettaglio per il disagio che certamente la dichiarata iniziativa apporterà, nella considerazione che la dichiarata agitazione ha come obiettivo il nostro diritto al lavoro in uno a quello di rendere l’offerta al dettaglio possibile e tempestiva.

Ischia 8 luglio 2012

Potrebbe interessarti

blank

SCUOLA SICURA INDIRIZZI OPERATIVI PER I TEST SIEROLOGICI

PROCIDA – Come informa la pagina Fb della Regione Campania, a partire dal giorno lunedì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *