Home > arredo urbano > Procida si illumina per accogliere le feste natalizie

Procida si illumina per accogliere le feste natalizie

luminarie procidaIl Sindaco Vincenzo Capezzuto e il delegato al turismo Giuseppe Giaquinto, hanno ufficializzato il cartellone delle manifestazioni organizzate o patrocinate dal Comune di Procida in occasione delle imminenti festività natalizie. In larga parte si è puntato su eventi della tradizione e sull’affidabilità di tante associazioni locali, da anni impegnate nei rispettivi ambiti, per allestire recital, spettacoli teatrali e musicali, mostre presepiali, in più è prevista l’illuminazione di ampi tratti delle strade dell’isola e per giorno 3 gennaio il concerto di Gigi Finizio in Piazza della Repubblica. «In questi giorni – dice Giaquinto – l’isola di Graziella avrà una delle più belle illuminazioni natalizie degli anni recenti. Le nostre strade e le nostre piazze si accenderanno per riscaldare i cuori dei nostri concittadini e dei turisti nostri ospiti in un itinerario di festa che vedrà momenti di animazione territoriale, concerti, presepi, l’apertura di siti di interesse storico e culturale, eventi per i bambini, momenti di condivisione. Lo sforzo di tutta la comunità deve essere quello di avere luce dappertutto. Diamoci da fare – conclude il delegato al turismo Giuseppe Giaquinto – illuminiamo i nostri balconi, i nostri giardini, i nostri viali, i nostri ingressi e i nostri negozi tanto per iniziare! E poi accendiamoci di speranza, emozioni, sogni e solidarietà».

Potrebbe interessarti

Questa sera Concerto di Natale del Coro Polifonico di San Leonardo in diretta web

PROCIDA –Questa sera dalle ore 20.00 alle ore 21.00 circa, sara’ trasmesso in diretta facebook …

3 commenti

  1. Scusate, ma il cartellone di eventi dove sta???? Se non fosse per le associazioni procidane che salvano la faccia a questi politicanti ogni volta, sarebbe una tristezza totale.

  2. michele carabellese

    caro GIAQUINTO ma chi mi paga se illumino il mio quartiere o faccio bello il mio balcone con luci e decorazioni ,
    era necessario fare un illuminazione stradale ,con un COMUNE che sta per collassare con i debiti

    pagate e cercate di abbassare le bollette di acqua e luce
    non pensiamo a far arrivare babbo natale da napoli per far fessi i procidani che ormai non credono piu’ a voi e a tanti personaggi ,nuovi e vecchi ,che siete solo da rottamare e demolire

  3. “Diamoci da fare – conclude il delegato al turismo Giuseppe Giaquinto – illuminiamo i nostri balconi, i nostri giardini, i nostri viali, i nostri ingressi e i nostri negozi tanto per iniziare! E poi accendiamoci di speranza, emozioni, sogni e solidarietà».”

    Questo venditore di ” fumo” mi fa sorridere,se non piangere.Pensa di gabbare i procidani con invito ad accendere chissà cosa,con luminarie che non servono a niente ,nemmeno Finizio potrà accendere il cuore dei procidani.

    Procidani, che sono colpiti da una recessione e depressione economica che fa spavento.

    Stiamo attraversando uno dei periodi più brutti,con una caduta verticale del turismo,delle attività redditizie,degli imbarchi.una regressione e depressione economica che è incominciata da pochi anni per poi conclamarsi negli ultimi periodi

    e questo politicante vuol far festa C’è poco da far festa.

    Pensassero piuttosto a far si che Procida diventi piu appetibile per gli ospiti campani e stranieri e nazionali variegando e potenziando l’offerta turistica di qualità

    Ci sono un sacco di cose da poter fare,tutto tranne quello che ci vorrebbe propinare l’incantatore di ” chiacchiere ” Giacquinto : luminarie e Finizio.

    Dobbiamo cambiare tutto,una vera rivoluzione ci vuole,però culturale ,fatta di impegni e progetti reali,che possano creare attrattività

    non cose inutili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *