Home > “Procida vive un’emergenza di democrazia, trasparenza e partecipazione”

“Procida vive un’emergenza di democrazia, trasparenza e partecipazione”

Comunicato Stampa
Nel Consiglio Comunale di lunedì u.s. l’Amministrazione Comunale per l’ennesima volta ha dato risposte elusive alle questioni poste da “Insieme per Procida”.
Il degrado del centro polifunzionale di via Salette, lo spreco di denaro pubblico per il progetto del Bannock, così come gli scarsi controlli sui veicoli che sbarcano a Procida d’estate, il degrado della Stazione Marittima, la manutenzione del Cimitero sono questioni ritenute poco rilevanti dalla Giunta Capezzuto che le ha trattate con la consueta sciatteria, superficialità ed incompetenza.
Ben altra attenzione è stata invece posta, invece, alla nomina della Commissione Locale per il Paesaggio.
Pur di accontentare “i clienti” senza correre alcun rischio, la maggioranza che sostiene il Sindaco ha deliberatamente contravvenuto alla legge regionale che disciplina la materia. Eppure l’assessore regionale Taglialatela (PDL) aveva mandato una nota chiarificatrice rispetto le modalità di elezione della Commissione stessa: la maggioranza ha preferito sconfessare la Regione pur di eleggere i membri della commissione a proprio uso e consumo.
Di fronte al sabotaggio delle regole elementari della democrazia, nessun consigliere di maggioranza si è pronunciato, lasciando ancora una volta che il Presidente Muro facesse a modo suo!
Procida vive un’emergenza di democrazia, trasparenza e partecipazione: prenderemo iniziative in tutte le sedi opportune per reagire energicamente a tutti gli atti di arroganza.

Potrebbe interessarti

Procida, Ischia e Capri Mobile – Tre isole in un Click.

Riceviamo e pubblichiamo Le isole del golfo di Napoli sempre  a portata di mano. Questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *