Home > Trasporti > Ritorna lo sciopero dello straordinario dei lavoratori Caremar.

Ritorna lo sciopero dello straordinario dei lavoratori Caremar.

caremarRitorna a farsi viva la possibilità di disagi nei trasporti marittimi da e per l’isola di Procida. Preoccupante, infatti, è la nota della FILT-CGIL, a firma del segretario regionale Dipartimento Marittimo-Portuale Emanuele Fernicola, inviata a tutte le Autorità competenti, nella quale si sottolinea che: “ non essendo intervenuto nessun fatto nuovo, e permanendo tutti i gravi problemi che hanno portato la scrivente ad indire lo stato di agitazione dei lavoratori marittimi ed amministrativi  Caremar,  si indice uno sciopero dello straordinario, della durata di gg.30 a partire dalla data del 24/03. In particolare i marittimi si asterranno dal lavoro oltre l’ottava ora lavorata, come da CCNL. Saranno, pertanto, in detta fascia garantite le prestazioni minime, e si invita l’azienda a disporre in detta relazione il servizio ed i turni. I motivi dello sciopero sono: la mancata prosecuzione del contratto di servizio da parte della Regione Campania a partire dal 28/02 e sino al completamento del processo di privatizzazione, con conseguente rischio di sospensione del servizio, mancata corresponsione degli stipendi, fallimento dell’azienda e suo smembramento con messa a gara linea per linea dei servizi; Assenza delle clausole sociali nell’iter di privatizzazione; Vertenze aperte in materia di contrattazione aziendale come da ns. precedenti comunicazioni. Restiamo disponibili – conclude Fernicola – ad eventuali incontri di mediazione e risoluzione del conflitto in sede istituzionale.”.

Potrebbe interessarti

“Procidani si nasce ed io lo nacqui” di Giacomo Retaggio. Questa sera al Marina di Procida

PROCIDA – “Procidani si nasce ed io lo nacqui” così, in questa calda estate del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *