Home > mobilità > Rivediamo il divieto di circolazione domenicale

Rivediamo il divieto di circolazione domenicale

dino ambrosino divieto messaRiceviamo e pubblichiamo

Caro sindaco,

Dopo una settimana di semafori, divieti e targhe alterne, almeno la domenica sarebbe appena il caso di lasciarci un po in pace!

Non se ne può più di questo assurdo divieto dalle 10.00 alle 13.00 della domenica.
Non se ne capisce il motivo: scuole chiuse, commercio fermo, ragazzi che in gran parte dormono fino a mezzogiorno e otre, dov’è questa necessità di costringerci  a stare in casa la domenica mattina?
Non posso chiamare un taxi e dire all’autista: “portami a fare un giretto alla Chiaiolella “. Risultato……si resta in casa!!
Mi sembra saggio rivedere la cosa anche tenendo conto che siamo in autunno inoltrato. Grazie.
Gino Maiorano.

Potrebbe interessarti

“Semplificati la vita”, oltre 17.000 i cittadini che utilizzano i servizi sanitari on line della ASL NA2 Nord

PROCIDA – Sono già 17.000 i cittadini che da Ischia ad Acerra consultano da casa …

2 commenti

  1. geppino pugliese

    non penso che questo

    messaggio verrà recepito,perchè trattasi di una vera forma di occlusione mentale,forse un caso patologico…

    Eppure c’è un detto che non fallisce mai : ” Sbagliare è umano,perseverare è diabolico ” .

  2. DIVIETO SENZA SENSO. UTILITA’ ZERO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *