Home > procida > mobilità > Soppressione navetta Molo Porta di Massa-Beverello, martedì 31 gennaio audizione dei Sindaci in Regione

Soppressione navetta Molo Porta di Massa-Beverello, martedì 31 gennaio audizione dei Sindaci in Regione

PROCIDA – L’audizione dei sindaci delle isole del Golfo di Napoli, del sindaco di Napoli e dei rappresentanti delle compagnie di navigazione sulla problematica della sospensione del servizio navetta Molo Porta di Massa-Beverello si terrà martedì prossimo 31 gennaio alle 16,00.

Lo rende noto la consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala, Consigliere Segretario della III e della IV Commissione (rispettivamente Turismo e Trasporti).

“Il malumore dei sindaci di Capri, dell’isola di Ischia e di Procida per i continui rinvii delle audizioni – afferma Di Scala – sono più che comprensibili. Faccio fatica a credere – aggiunge – che si voglia sostituire la storica navetta di collegamento tra i moli di Porta di Massa ed il Beverello con un bus a pagamento che costerebbe ben 4 euro a corsa con grave pregiudizio per pendolari e turisti. Sarebbe inaccettabile”. “La riunione di martedì prossimo, alla quale prenderà parte anche il Presidente dell’Autorità Portuale di Napoli, Pietro Spirito, sarà dunque l’occasione per fare chiarezza una volta e per tutte”.

Potrebbe interessarti

“A tavola con Procida” a Piacenza il prossimo 28 Ottobre

PROCIDA – Sabato 28 ottobre alle ore 20,00 presso il Salone della Parrocchia di Santa Franca …

Un commento

  1. vorrei dire sommessamente all’on.le Di Scala che il servizio navetta,cosi come concepito,non puo’ reggere:Il costo posto a carico dell’A:P: è molto oneroso,circa 400,000 mila euro:Il servizio Alibus,a mio modesto parere,non pyuo’ reggere se il costo è gratuito:L’on.le Di Scala dovendo prendere un volo,paga volentieri 4 euro a fronte dei 20 per un taxi,perchè sa che il bus è dedicato con sola fermata a piazza garibaldi:Se invece lo stesso devia per Porta Massa i passeggeri vengono penalizzati in relazione al tempo maggiore di percorrenza;Quindi ritengo che in ambedue i casi e cioè gratuito o a pagamento il servizio alibus non è praticabile:Bisogna,quindi,trovare un’altra soluzione.Ho tenuto per quasi 40 anni sul mio tavolo di lavoro una massima che cosi recitava” SEI QUI CON LA SOLUZIONE O FAI PARTE DEL PROBLEMA?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *