Home > Trasporti > Trasporti marittimi: Denuncia di Cascone e Lamonica

Trasporti marittimi: Denuncia di Cascone e Lamonica

trasporti caremar siamo alla fruttaLa questione trasporti marittimi è al collasso. Di intesa con la Autmare che da anni si occupa seriamente del problema – dice l’avv. Mariano Cascone, consigliere comunale del gruppo “La Svolta” abbiamo presentato un esposto alla Procura. Non abbassiamo la guardia!

“Da notizie pervenute, la Nave Naiade della Caremar – alle ore 15.00 di oggi martedì 28.01.2014 in sosta  a Pozzuoli – ha interrotto senza preavviso la partenza delle 13.50 da Pozzuoli verso Procida ed Ischia con ricaduta anche sulla corsa delle 15.20 da Ischia per Procida Napoli e, con un probabile seguito sulla corsa di domattina da Napoli delle 06.20, qualora dovesse persistere la non meglio precisata indisponibilità del carburante. Serie preoccupazioni destano anche le notizie secondo cui la situazione non è da meno per gli aliscafi e per le altre unità Caremar, sempre per mancanza di carburante.

Tale situazione, che si aggiunge alle numerose reiterate condotte già poste in essere dalla detta azienda, comporta un interruzione senza preavviso del servizio pubblico essenziale di trasporto con disagio per le popolazioni isolane in particolare di Ischia e Procida.

A denunciare la gravità della situazione è anche il Sindacato Nazionale USLAC/UNCDIM/SMACD che denuncia  “l’inefficienza del management Caremar e della Regione che stanno portando l’Azienda al fallimento. Al di là degli errori di gestione, vi è da parte della Regione Campania, l’omessa e/o ritardata predisposizione degli atti necessari all’”accompagnamento” verso la privatizzazione anche in termini economici, come da Accordo di Programma Governo-Regione del 3.11.2009;  impegno comunque dovuto in ogni caso  e non mantenuto! “ .

Il blocco in atto, che non ha alcun riferimento all’iniziativa sindacale indetta dalla Filt-Cgil, riguardante lo sciopero del personale navigante dopo la dodicesima ora di lavoro, costituisce  una novità preoccupante che mette in crisi il sistema dei trasporti minimi essenziali del Golfo di Napoli.

Pertanto i sottoscritti invitano gli spettabili Enti riceventi ad effettuare per loro competenza le dovute indagini conoscitive onde valutare l’eventuale sussistenza di elementi di reato e perseguirne i responsabili con la dovuta fermezza.

Avv. Mariano Cascone – Consigliere Comunale Procida (NA) Prof. Nicola Lamonica – Responsabile AUTMARE “

Potrebbe interessarti

Procida: Marina Corricella apre un nuovo ristorante dallo stile bohemienne

PROCIDA – “Il Pescatore” inizia la sua avventura gastronomica l’8 agosto 2018 nel pittoresco scenario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *