Home > Trasporti > Trasporti marittimi: I collegamenti da e per Pozzuoli sono un vero disastro

Trasporti marittimi: I collegamenti da e per Pozzuoli sono un vero disastro

trasporti marittimiIncentivare i collegamenti marittimi con Monte di Procida e potenziare lo scalo di Pozzuoli. Questo, in sintesi, il contenuto in una nota inviata nei giorni scorsi al Governatore De Luca e agli organi tecnici della Regione Campania dal delegato ai trasporti marittimi del Comune di Procida, Lucia Mameli, nella quale, tra l’altro, si fa anche un’attenta disamina sulle lacune manifestate dai vettori che operano da e per lo scalo puteolano. “Innanzitutto – si legge nel documento – occorre evidenziare che attualmente i Servizi Minimi di cui al Piano regionale varato nel 2011, affidati ai Vettori CAREMAR (n° 3 corse traghetto e n°1 corsa veloce) e GESTUR (n° 4 corse traghetto), vengono effettuati con gravissime carenze. Basti considerare che nel primo semestre (1° Gennaio -:- 30 Giugno) del corrente anno, i collegamenti non effettuati sulla tratta Procida-Pozzuoli sono stati circa 400 da parte CAREMAR  ed oltre 800 da parte GESTUR, cioè oltre il 40% dell’intero Servizio! Ricordato come il Servizio di collegamento su tale tratta sia essenziale per la comunità procidana sia sotto l’aspetto commerciale (viaggiano su tale tratta oltre il 65%  degli approvvigionamenti dell’Isola) che sociale, si evidenzia quanto segue.

Sulla tratta viaggia la maggior parte degli Utenti procidani del SSN, atteso che l’Isola rientra nell’ambito dell’ASL Napoli 2 Nord che ha nell’Ospedale “La Schiana” di Pozzuoli la Struttura sanitaria di riferimento. Inoltre, lo stesso presidio di Pronto Soccorso presente sull’Isola è gestito come reparto della suddetta Struttura Ospedaliera con conseguenti necessità di viaggio per il personale sanitario.

La Scuola isolana, in particolare l’istituto F. Caracciolo che annovera tra i propri studenti anche ragazzi residenti nell’Area Flegrea, e l’Istituto comprensivo di formazione primaria, impegnano sull’Isola numerosi docenti non residenti con le conseguenti necessità di collegamento con altri Istituti dell’Area Flegrea.

Non ultimo, va ricordata anche l’importanza della tratta per la popolazione isolana laddove, specie nel periodo invernale, i collegamenti marittimi su Napoli subiscono sospensioni a causa delle avverse condizioni meteomarine che, anche per la conformazione orografica della costa flegrea, consentono comunque di raggiungere il continente via Pozzuoli.

Alla luce di quanto esposto – conclude il consigliere delegato ai trasporti marittimi-  nel rinnovare la richiesta di potenziamento dei collegamenti sulla tratta Procida-Pozzuoli evidenziamo anche la necessità di un collegamento diretto da Monte di Procida in orario utile a soddisfare le esigenze degli studenti che frequentano la scuola sull’Isola. Peraltro, stante la breve distanza Procida-Monte di Procida, tale richiesta potrebbe anche essere soddisfatta nell’ambito del richiesto potenziamento sulla tratta Procida-Pozzuoli”.

Potrebbe interessarti

Natante a fuoco nel Golfo soccorso dal Tourist Ferry Boat III

PROCIDA – Questo pomeriggio nelle acque tra Procida e Pozzuoli un natante ha preso improvvisamente fuoco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *