Home > Trasporti > Trasporti marittimi: Se il buongiorno si vede dal mattino sarà un autunno molto difficile

Trasporti marittimi: Se il buongiorno si vede dal mattino sarà un autunno molto difficile

trasporti marittimiSe il buongiorno si vede dal mattino, per quanto riguarda i collegamenti marittimi da e per l’isola di Procida, i prossimi mesi si preannunciano particolarmente difficili. Sul versante Caremar, società di navigazione della quale ancora si è in attesa di conoscere se è come verrà ceduta, sono già due, infatti,  i traghetti fermi in quanto necessitano di lavori di manutenzione e visite obbligatorie mentre, all’orizzonte, si profila anche il fermo dell’unico mezzo veloce ancora disponibile l’Aldebaran (che già questa mattina è giunto a Napoli a passo di lumaca) per il quale, però, sembra essere previsto il nolo di un mezzo sostitutivo.

In questo quadro piuttosto sconfortante va aggiunto anche il fatto che, da alcuni giorni, la motonave “Giorgia” della società di navigazione Medmar, di recente operativa sulla tratta Procida-Monte di Procida e viceversa, è ferma nei cantieri di Napoli per un’avaria.

Potrebbe interessarti

Settimana calda per la politica procidana tra Consiglio Comunale e nomine

PROCIDA – Il presidente del Consiglio Comunale Antonio Intartaglia ha convocato per giorno 13 agosto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *