Home > Basta un lenzuolo per dire ti amo a Procida

Basta un lenzuolo per dire ti amo a Procida

20111112-231406.jpg

Fin dall’antichità fidanzati e appassionati spasimanti hanno usato i mezzi più disparati per manifestare i propri sentimenti. Col passare dei secoli messaggi d’amore segreti affidati a messaggeri o piccioni viaggiatori sono stati sostituiti da sms e mail. Ma da un po’ di mesi a Procida si sta verificando un fenomeno alquanto bizzarro, ma molto romantico. I giovani “Romeo” in erba, per corteggiare le piccole “Giulietta”, appendono ai loro balconi lenzuola con bellissimi messaggi d’amore. Dai classici: “Buonanotte Principessa” o “Buongiorno Cenerentola” alle citazioni più belle di poeti o ritornelli di canzoni d’amore struggenti, i ragazzi si stanno sbizzarrendo creando una nuova tendenza, che reputa ormai obsoleti i famosi lucchetti d’amore sul ponte Milvio (resi noti anche dai libri di Federico Moccia). Questi fantastici messaggi stanno divenendo man mano un fenomeno di costume, diffondendosi come moda tra la gioventù isolana. Una bellissima manifestazione d’affetto che di certo diverte molto i giovani procidani che si scambiano frasi e messaggi a colpi di “colate“ di lenzuola. In alcuni casi, anche per la fretta però, si usano lenzuola di lino pregiato (prodotto secolare e tipico dell’isola ) causa delle ire delle mamme, che all’improvviso vedono sparire questi preziosi oggetti di artigiano locale e cimeli di famiglia tramandati di generazione in generazione. Di certo è assicurato un effetto sorpresa sensazionale e anche le mamme delle corteggiate ammettono di emozionarsi e divertirsi molto nel vedere ogni mattina romantici corteggiamenti dei giovani pretendenti di Procida.

Di Pasquale De Candia

Potrebbe interessarti

US Procida. Domani l’addio al calcio del Capitano Nicola Intartaglia

Domani gara storica. Il capitano dice addio al calcio a 37 anni. Un grazie da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *