Home > politica > Il Piano del Colore: uno strumento importante per l’isola di Procida

Il Piano del Colore: uno strumento importante per l’isola di Procida

la procida che vorreiIl raggruppamento politico “La Procida che Vorrei”, che sarà presente alle elezioni comunali del 31 Maggio prossimo guidato dal candidato a sindaco  Dino Ambrosino: “non può che esprimere grande soddisfazione per l’approvazione del Piano del Colore per l’isola di Procida: uno strumento di fondamentale importanza attraverso il quale si potrà finalmente mettere fine all’anarchia ed al disordine che ha portato sia alla perdita di alcuni elementi tipici della nostra architettura che all’uso improprio di alcuni materiali, tecniche e colori nelle facciate degli edifici”. Questo quanto si legge in una nota che continua: “Da sempre la preservazione della identità culturale – oltre che storico-architettonica – dell’isola, primo bene comune, rappresenta un valore cardine che guida le nostre proposte e che in futuro guiderà la nostra azione politica. Per questo teniamo a rimarcare il nostro contributo all’approvazione di tale strumento di amministrazione viva ed attiva del territorio e ad esprimere un plauso ai professionisti ed ai consulenti che vi hanno lavorato. Come molti cittadini sanno la “Procida che Vorrei” è impegnata nella promozione delle peculiari caratteristiche che rendono unica quanto speciale la nostra isola, come l’iniziativa “L’Isola dei Tesori” del 22 marzo scorso (passeggiata guidata nei vicoli, giardini e casali del centro storico), nella quale abbiamo scelto di vivere e che speriamo di preservare e migliorare affinché ne possano godere anche le generazioni future.

Sono già diversi anni, infatti, che i consiglieri di minoranza del gruppo “Insieme per Procida” invocano un intervento di tale portata ed, in coerenza con i valori fondanti de “La Procida che Vorrei”, in sede di Consiglio Comunale hanno contribuito attivamente all’approvazione del Piano.

L’auspicio di tutti noi – conclude il documento de “La Procida che Vorrei” – infine, è che spinti dalla pressione della competizione elettorale, il Sindaco e la sua Giunta assumano finalmente (invero il Piano è stato approvato da tempo precedente alla presentazione) quei provvedimenti volti alla concreta attuazione delle linee direttrici della pianificazione approvata, perché siamo convinti che tutto quello che viene fatto per il bene di Procida valga molto più delle sterili polemiche e degli immobilismi amministrativi a cui, purtroppo, siamo abituati”.

Potrebbe interessarti

“Stelle su Procida”: Del Prete, Gragnaniello e Sannino in concerto in piazza Marina Grande

PROCIDA – Questa sera, nella suggestiva e spettacolare cornice di piazza Marina Grande, serata finale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *