Home > procida > politica > Menico Scala: I “pdgrillini” predicano bene e razzolano … a modo loro

Menico Scala: I “pdgrillini” predicano bene e razzolano … a modo loro

PROCIDA – Il consigliere comunale Menico Scala ritorna a parlare di migranti ed in una nota diramata ieri scrive: “In questi giorni, anche a seguito di vergognosi e animaleschi accadimenti di cronaca, sulla nostra isola si è riproposta la questione dei migranti alla luce del fatto che l’Amministrazione comunale ha deciso di accoglierne 34, evento per il quale è in corso di espletamento una gara per la gestione dell’accoglienza con un costo a carico dello Stato, per due anni, di oltre un milione di euro.

Così come abbiamo espresso in altre sedi ed occasione, si è contrari, sia per quanto riguarda le motivazioni (la nostra è l’isola più densamente abitata del Mediterraneo) che il metodo seguito dall’amministrazione. In effetti ai cittadini si è servito un piatto precotto da altre parti e, a fronte di qualche briciola che sarà lasciata sul territorio tra forniture, sub appalti e qualche consulenza (per quanto ci risulta buona parte dei favorevoli si muove in questo ambito di beneficiabili) il resto della cittadinanza, chi in maniera esplicita, chi sottovoce, di accogliere i migranti proprio non ne vuole sentire parlare.

Questo per svariate ragioni: paura del “diverso”, disinformazione, mancanza di fiducia nello Stato e nell’Ente locale (in Italia come diceva Andreotti “nulla è più definitivo del provvisorio”), ricadute negative sull’indotto turistico, etc.

In tutto questo colpisce la scelta dell’Amministrazione, sino a prima delle elezioni comunali del 2015 propensa a scendere in piazza per le assemblee pubbliche e chiamare a raccolta attraverso i social, ora, viceversa, rintanata all’ombra dell’altare, chiaro sintomo di un processo involutivo dei “pdgrillini” procidani per i quali anche il “business”, tanto utilizzato come grimaldello criminalizzante nei confronti di “quelli di prima” non sembra rappresentare più un limite invalicabile”.

Potrebbe interessarti

Celeste Mammalella eletta Miss Lady Campania

PROCIDA – La fase finale di Miss e Mister Campania 2017, tenutasi il  15 e 16 settembre …

Un commento

  1. E.gio dott. Taliercio : sono anch’io, come voi procidani, convinta che i pochi favorevoli ad una indiscriminata accoglienza di immigrati, sono quelli che ricavano vantaggi piu’ o meno evidenti da questi equivoci spostamenti ma, è indubbia la nostra partecipazione alla suddetta tratta mediante, connivente disponibilità tradotta in apparente ostilità, mista a notevole sottomissione a quelli che sono i meccanismi del potere politico ed economico del paese . Quando faremo a meno in modo autentico ed indifferenziato di tali vantaggi,
    che si traducono in dannosi autogol, allora potremo definirci finalmente liberi da ogni e chicchesia condizionamento !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *