Home > O.N.U. : Una organizzazione non più credibile

O.N.U. : Una organizzazione non più credibile

di Geppino Pugliese
Mi ha molto colpito la decisione dell’ONU di aprire un’inchiesta sulla morte di Gheddafi ,la trovo di una ipocrisia e di una sfacciataggine senza limite.
Tutto il mondo sa che l’ONU nata nel 1945 per salvaguardare la pace e la stabilità nel mondo ,non attraverso l’uso delle armi,sia diventata quella che è sempre stata : una organizzazione solo ad uso e consumo degli interessi strategici solo delle più potenti nazioni , tra cui gli USA in primo ordine.
Dichiarare guerra e attuarla, a un paese, la Libia, che solo pochi mesi prima era addirittura, dalla stessa ONU, elogiata,osannata, come all’avanguardia nei paesi africani,in libertà politica,economica, sociale e culturale è stato di una gravità inaudita, di totale ipocrisia.
Addirittura la Libia aveva prima della guerra, un proprio rappresentante nella Commissione dei diritti umani della stessa ONU.
L’ONU ha mostrato in questa guerra in Libia, come in Afghanistan, in Irak , il suo vero volto che è solo quello di essere una organizzazione al servizio degli interessi capitalistici e imperialisti degli americani.
Addirittura,ora,dopo che ha messo a ferro e a fuoco un paese,per spodestare il Tiranno Gheddafi,bombardandolo in tutti i luoghi in cui si potesse nascondere senza mai colpirlo ora vengono a dire al mondo intero che vogliono aprire un’inchiesta sulla morte illegale di Gheddafi.
Ma a chi vogliono prendere per i fondelli?
Ciò che trovo veramente strabiliante è che non vedo chi si indigna, tutti allineati e coperti sotto l’ombrello americano.
L’ipocrisia regna sovrana nel mondo: secondo la mia modesta opinione bisognerebbe riconsiderare e rivalutare sotto un’altra luce persone come Bin Laden e paesi come l’Iran che si oppongono a questo stato di cose.

Potrebbe interessarti

Procida: Gloria a Dio e pace in terra!

Riflessioni di Don Marco Meglio contenute in una lettera inviata ai parrocchiani. Gloria a Dio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *