Per Cesare Ferrandino, nel giorno del dolore!

Nel pomeriggio di ieri, domenica 6 Agosto 2023,  muore in Francia l’ottimo Com.te  Superiore Cesare Ferrandino a cui ero particolarmente legato da vincolo di forte amicizia fraterna  e di appartenenza al gruppo Autmare per garantire servizi essenziali e di qualità agli utenti delle isole, in particolare quelle ponziane ( Ponza e Ventotene)  e del Golfo di Napoli; per dare sostegno e dignità di cittadinanza ai lavoratori del mare nei loro rapporti spesso ostili con gli armatori, soffocati da inadempienze istituzioni regionali e nazionali nelle loro legittime aspirazioni costituzionali.

Gli sono e gli saremo sempre grati, in uno a Rosario Suo fratello anch’Egli Com.te  ed al Direttore di Macchina Umberto Maltese che ci hanno lasciato anni fa, per aver voluto condividere e costruito insieme con me e tanti altri la follia di un’Associazione, quella dell’Autmare, che nei suoi vent’anni di lotta ha saputo esprimere politicamente e fattivamente un impegno civico di indubbio valore nella direzione di cui sopra; di questo ne riparleremo quanto prima!

La notizia della morte datami stamani dalla figlia Chiara rattrista notevolmente me e la mia famiglia per un bellissimo affiatamento familiare costruito e voluto nel tempo; rattrista anche quanti come me l’hanno conosciuto e vissuto nei Suoi entusiasmi giovanili e di vita fin dai banchi del glorioso Istituto Tecnico Nautico di Procida.

Richiamo qui un pensiero scritto da mia moglie Maria nella Sua raccolta “La mia vita come tante” che evidenzia la drammaticità e la bellezza della vita se vissuta bene: “Come è strana questa vita! Si porta via tutte le persone care e Tu resti a guardare, incredula e sbigottita, cercando di farsene una ragione, solo per continuare a vivere”.

Oggi nel giorno del dolore non mi resta altro da fare che registrare la Sua dipartita ed esprimere alla Sua famiglia di Bastia (moglie e due splendide figlie) e a quella di origine ischitana (in particolare alla sorella Rita che è corsa al Suo capezzale per raccogliere e testimoniare il Suo affetto) il mio e nostro sincero ed affettuoso cordoglio per la perdita di un uomo indimenticabile, il caro Cesare.

Con affetto ai Suoi familiari Nicola Lamonica

Potrebbe interessarti

blank

Procida: Il Comune proroga al 31 dicembre 2024 le concessioni demaniali

PROCIDA – Anche per il 2024 non sono previsti i bandi e saranno salvaguardate le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *