Procida. Boom di presenze a Pasqua

Tanta gente mancava da anni sull’isola.  Successo per il Malibù Day Caribbean Remixed

Confidando sulla clemenza del meteo, almeno sino al lunedì dell’Angelo, è stata una Pasqua da record sull’isola di Procida. Hotel, residence , case per vacanze hanno registrato il tutto esaurito da Giovedì Santo al Lunedì di Pasquetta. Non solo le presenze, ma anche gli arrivi giornalieri hanno fatto tirare un sospiro di sollievo agli operatori turistici e commerciali.

L’evento clou è stato la Processione del Cristo Morto e dei Misteri del Venerdì Santo. Il plurisecolare corteo religioso famoso per i suoi “Misteri”, le mastodontiche tavole plastiche di episodi della vita e passione di Cristo realizzate annualmente dai maestri artigiani che le portano a braccia per le strade dell’isola, è stato seguito da tv e quotidiani di tutto il mondo.È anche la diretta sulla web organizzata e prodotta da procida.tv ha fatto registrare picchi da capogiro, soprattutto alle prime ore del mattino, quando la Processione ha iniziato ad irrompere per le strade di Terra Murata con i suoni della tromba e del tamburo. “Non ci aspettavamo numeri così esaltanti – spiega Michele, rappresentante di una delle associazioni di categoria dell’isola – per questa Pasqua. La programmazione anticipata e variegata degli eventi messa in atto per la prima volta dall’Amministrazione Comunale ha dato i suoi frutti. Speriamo che questo sia solo l’inizio”. “In effetti, ci dice l’assessore al turismo Fabrizio Borgogna, l’Amministrazione Comunale ha fatto uno sforzo promozionale che non ha eguali. Già dai primi giorni di marzo ha lanciato la programmazione delle manifestazioni per tutto l’anno 2011, con lo slogan “Procida, un’isola da vivere tutto l’anno”. Non solo la Processione del Venerdì Santo -in corsa per il riconoscimento come patrimonio immateriale dell’umanità da parte dell’UNESCO – ma anche il corteo degli Apostoli del Giovedì e le visite alla cittadella, all’esposizione ed al Museo dei Misteri (allestito dai “Ragazzi dei Misteri”, consolidata realtà associativa di Procida) sono state molto gradite dai turisti e visitatori, sbarcati copiosi da Ischia, Napoli, Monte di Procida e Pozzuoli.”

Le compagnie private di navigazione, di fronte al numero sbalorditivo di prenotazioni, hanno dovuto organizzare delle corse straordinarie. Dal sacro al profano, seguitissimi ed apprezzati dal pubblico sono stati gli itinerari cine-turistici del week-end “Le vie del Cinema”, i suggestivi percorsi alla scoperta delle location di indimenticabili pellicole del cinema mondiale partorite sull’isola…è proprio il caso di dire, del “Postino”. Applausi a scena aperta anche per il tradizionale concerto di Pasqua della Banda Musicale “Città di Procida” e divertimento a go-go per il giorno di Pasquetta, nonostante la copiosa pioggia pomeridiana, per il “Malibù day-Caribbean Remixed” al “Lido La Rotonda” sul Lungomare Cristoforo Colombo, che ha visto l’apprezzata presenza del campione del mondo di cocktail, il procidano Alex Frezza, e del suo staff.

Potrebbe interessarti

comune di procida 2

Comune di Procida: Promozione eventi

In una nota rivolta alle Associazioni culturali e alle strutture turistiche, il consigliere delegato al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.