Home > Comunicati Stampa > Procida: Conclusa la settimana dedicata a CinemadaMare

Procida: Conclusa la settimana dedicata a CinemadaMare

cinemadamareDiciannove film prodotti in una settimana, e già proiettati ieri sera al pubblico locale e ai tanti turisti che affollano l’isola di Procida. E’ questo l’esaltante bilancio dell’attività di circa 70 giovani filmmaker provenienti dall’Italia e da tutto il mondo, che dal 1° al 6 luglio hanno animato i favolosi porti e l’incantevole centro storico procidani, in un gigantesco set a cielo aperto. “La qualità del lavoro dei nostri “registi in erba” – si legge in una nota – è stata sottolineata dall’entusiasmo con cui il pubblico di Marina Grande ha seguito i loro lavori ieri sera, alla presenza dello special guest Tonino De Bernardi, delle Autorità Locali e in particolare del Sindaco Vincenzo Capezzuto e del Presidente del Consiglio Comunale Luigi Muro.”. Al termine della serata, il direttore di CinemadaMare, Franco Rina, ha sintetizzato così la prima presenza del nostro Festival a Procida: “Sono stati sette giorni di lavoro cinematografico intenso ed esaltante – ha aggiunto Rina- resi possibili soltanto dalla bellezza dei luoghi, dall’accoglienza della gente del posto, che in molti casi ha addirittura adottato i nostri ragazzi italiani e stranieri invitandoli anche a pranzo e a cena, e dalla disponibilità delle Autorità Locali. Insomma – conclude il Direttore – su questa isola magnifica è avvenuto ciò che ci aspettavamo: l’incontro e la collaborazione tra giovani aspiranti filmmaker procidani e i nostri filmmaker per vivere una settimana di cinema, e per produrre insieme circa 20 film”. E anche Luigi Muro ha commentato: “E’ stata una bellissima Manifestazione, che si è ben inserita nel contesto culturale di Procida e che ha dimostrato che con gli eventi di qualità si può fare un buon turismo”.

Ecco nel dettaglio le produzioni realizzate dai ragazzi:

1)      Cantico dei drogati, di Paralovo Simone e Marco Lena (Italia);

2)      Il Bambino, di Marimar Herrerias, (Messico);

3)      La rosa dei venti, di Gonzalo Cotelo & Denis Nazzari (Spagna, Italia);

4)      Hypnose, di Ieva Sakalyte, (Russia);

5)      The Constellation, di Fanny Lecendre & Raphael Holt (Francia);

6)      The Miracle, di Enzo Musmanno (Italia);

7)      Doce, Doce, di Marco Napoli (Italia);

8)      Spot CdM 2013, di Luigi Dario Marletta (italia);

9)      Cantar de nuevo para ti, di Luis M. Jara Portilla (Messico);

10)  An accident, di Maria Chorhiy & Andrea Ricca (Lutuania/Uscraina, Italia);

11)  Buenas noches, che bandoneon, di Biliana Kirilova (Bulgaria);

12)  Remember tomorrow, di Giuseppe Greco (Italia);

13)  Bambole, di Diego Miranda (Paraguay);

14)  Graziella, di Silvia Natella & Gonzalo Cotelo (Italia, Spagna);

15)  Nel Pensier, di Mon Ross (Argentina);

16)  The mirror, di Gabry Gargiulo& andrea Ricca (Italia);

17)  L’incantatore di pesci, di Mon Ross (Argentina);

18)  Me=You, di Saule Olechaite (Lituania);

19)   La lunga pesca, di Jackal Chow (Cina);

Potrebbe interessarti

Integrazione, camorra, cyberbullismo, memoria, guerra, i grandi temi del Procida Film Festival 2018

PROCIDA – Sarà un “Procida Film Festival”, quella che si terrà dal 20 al 23 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *