Home > Procida: "Contate sulla nostra preghiera così come noi contiamo sulla vostra."

Procida: "Contate sulla nostra preghiera così come noi contiamo sulla vostra."

di don Lello Ponticelli
Carissimi amici,
abbiamo letto con attenzione la lettera aperta che ci avete inviato nei giorni scorsi e ne abbiamo fatto motivo di riflessione. Al di là di questo nostro breve scritto, sarà importante cercare anche altri modi per approfondire il dialogo e il confronto. Molte delle preoccupazioni e delle speranze da voi espresse nella lettera, sono anche le nostre e di tanti che sono impegnati a collaborare responsabilmente nei diversi ambiti dell’apostolato con grande generosità, costanza ed impegno. Su alcuni punti da voi evidenziati nella lettera ci sono diversità di vedute, ma la cosa più saggia e urgente da fare sarà quella di imparare sempre nuovamente a crescere insieme, nel solco del Vangelo e dell’insegnamento della Chiesa. Nessuno ha la ricetta pronta su come annunciare Gesù e sul come fare perchè il Vangelo rinnovi le nostre comunità e la nostra isola, ma siamo convinti che lo Spirito Santo soffia….ed è Lui che ringiovanisce continuamente la Chiesa, come ha fatto cinquant’anni fa con il Concilio Vaticano II. Per quanto riguarda il cammino delle nostre Parrocchie sapete che cerchiamo di camminare al passo con la Chiesa italiana, lasciandoci interpellare soprattutto dalla emergenza educativa; di recente, poi, il nostro Vescovo ci sta sollecitando continuamente ad uscire dal tempio e a trovare nuovi modi di comunicare, educare e vivere la fede nello spirito del recente Giubileo. Non si tratta tanto di fare di più, ma di fare meglio e di farlo insieme; non solo insieme a coloro che condividono la nostra fede, ma anche insieme a tutti gli uomini e le donne di buona volontà che hanno a cuore e sognano un mondo più bello, più giusto e più pacificato. E’ questo il nostro augurio ed è questo il nostro impegno e siamo ben contenti di condividerlo con tutti quanti lo desiderano, nel rispetto, nell’ascolto e nel confronto genuino. Contate sulla nostra preghiera così come noi contiamo sulla vostra. Auguri.
I sacerdoti dell’Isola

Potrebbe interessarti

Procida: Veglia di preghiera per l’Ospedale

PROCIDA – Come ci dice l’assessore alla sanità Carlo Massa, in occasione della festività di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *