Home > procida > Procida: denunciato cacciatore per caccia in periodo di divieto

Procida: denunciato cacciatore per caccia in periodo di divieto

PROCIDA – All’alba del 25 aprile scorso (giorno della Liberazione) le guardie venatorie volontarie della LIPU hanno sorpreso un cacciatore procidano, armato di fucile, in località “Cottimo”, zona ormai densamente abitata ma che, evidentemente, si presta al passaggio dei migratori che in queste settimane fanno ritorno dall’Africa. Tutto ciò nonostante il divieto di caccia primaverile sia in vigore da diversi decenni ma, sulle isole, così come dimostrano le azioni compiute dai volontari della LIPU, resiste il malcostume di provare a sparare qualche uccello di passo, talvolta anche dai tetti delle case.

Sul posto sono sopraggiunti prontamente i Carabinieri della locale stazione i quali hanno completato gli atti previsti dalla legge 157/92 e denunciato il cacciatore per il reato di caccia in periodo di divieto generale

Potrebbe interessarti

Procida: Eletto nuovo coordinatore e direttivo del Partito Democratico

PROCIDA – Questa mattina si è tenuta la riunione congressuale del circolo del Partito Democratico …

Un commento

  1. La caccia dott. Taliercio, dovrebbe essere bandita da tutto il territorio nazionale,
    è un cosidetto sport che ci avvicina agli animali inferiori,
    che cacciano solo se hanno fame e freddo, e
    nessun altra fonte di approvvigionamento .
    Noi esseri cosidetti ” umani ” dovremmo in modo evolutivo acquisire altre priorità
    alla nostra sopravvivenza, come la solidarietà, la dignità, la cultura….
    Ormai liberati dalla necessità impellente di procacciarci il cibo
    dovremmo dedicarci a passioni meno insane per esempio :
    al teatro…alla danza…la letteratura..lo sport…l’amore
    nelle sue multiformi espressioni !!
    Ma c’è chi ancora rimpiange i periodi di guerra, le patrie galere, la tortura,
    le arroganze da maschilisti, le punizioni corporali, le pubbliche inquisizioni, il consenso di voto alle donne, rigide spartizioni tra sessi,
    i manicomi, il nozionismo … e così via … nostalgici d’ogni bassa lega !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *