Procida: Juniores CAMPIONE!

Isolani ora a caccia del sogno tricolore

Il Procida per la prima volta nella sua storia è campione regionale Juniores. Battendo in finale per 2-1 il Sant’Agnello, gli uomini di Mr Cibelli, proseguono il cammino verso il sogno tricolore.

Nel primo tempo gli isolani,  sospinti da circa 100 tifosi partiti per l’occasione, sono contratti ed i costieri vanno più volte vicino al vantaggio, con FIorillo sempre attento a sventare ogni minaccia. Al primo vero affondo il Procida passa in vantaggio:  azione personale di Costagliola sulla fascia che serve Quaranta in profondita il quale tira in porta e, sulla respinta del portiere, si precipita Costagliola e scaglia in fondo al sacco la rete del vantaggio.

Nella ripresa il Procida cerca di amministrare il vantaggio e, quando meno te lo aspetti, arriva come una mannaia la rete del pareggio. E’ il minuto 23’ della ripresa e da un errato rinvio a centrocampo ne nasce un calcio d’angolo:dal corner a favore del Sant’Agnello, la palla sbuca sul secondo palo e Coppola, il capitano dei sorrentini, con un gran colpo di testa pareggia i conti. La partita si può dire terminata qua, le due squadre fiaccate da un caldo estivo cercano senza troppo ardore la rete del successo, che puntualmente non arriva.

Si va ai supplementari. Il primo squillo è dei sorrentini con De Maio che con una mezza rovesciata impegna il portiere procidano. Quando mancavano ormai meno di 60’’ al giro di boa arriva la giocata vincente: apertura di Sabia per Maddaluno che con un tiro-cross serve un assist a Quaranta che di testa sigla la rete del 2-1. Dagli spalti parte il coro “Procida Procida” intonato dai circa 100 isolani. Nel secondo tempo supplementare nulla da segnalare, fino al triplice fischio dell’arbitro che sancisce il trionfo biancorosso. Sono circa le 18.45 quando il capitano isolano Enzo Ambrosino alza al cielo di Castello di Cisterna il trofeo della vittoria.

All’arrivo sull’isola i nostri ragazzi sono stati accolti da fuochi d’artificio.

Pagelle:

Fiorillo Marco 8 Tiene in partita i suoi nei momenti di sbandamento iniziale.

Carabellese Carmine 8 Mantiene la posizione in una squadra votata all’attacco. Fa ciò per cui è portato.

Ambrosino Enzo (Fracitiello) 7,5 esce azzoppato alla fine del primo tempo. Alza la coppa.

(Siniscalchi Andrea 8 )Stoico. Gioca con tre punti di sutura in faccia, non doveva essere del match eppure risulta essere determinante.

Esposito Luca (Altafini) 8

Esposito Michele (Ciumpietro) 8,5 Liscia un paio di interventi, poi la perfezione.

Ambrosino Domenico (Pacchianiello) 8,5 Che polmoni abbia per correre 120’ per tutto il campo rincorrendo anche le mosche non si sa. Migliore in campo (Almeno per me)

Sabia Vincenzo 8 Nel modulo 4-1-fantasia è l’uno davanti alla difesa. Gioca di cervello e d’esperienza.

Ambrosino Davide 8 Il solito lavoro sporco tra spizzate e sponde. Lotta ed è l’unico tra gli attaccanti a dare anche una mano nella fase di non possesso. (De Tommaso sv)

Quaranta 8,5 Regala ai compagni di squadra  il successo con una rete di capitale importanza

Costagliola Lorenzo 8,5 L’ennesimo gol di questa fase finale: questo di sicuro il più importante

Maddaluno Mirco 7,5 Ha mezzi tecnici importanti non sempre serviti dalla giusta voglia e concentrazione, anche oggi risulta essere decisivo

Cibelli Franco 8,5 Una sola sconfitta in tutto un campionato con annessa vittoria finale. Che gli si può dire di più? Niente.

Citazione d’obbligo per i ragazzi che non sono entrati e\o in tribuna, i quali anche loro hanno contribuito a questo successo finale e sono: Caterina Antonio, Lubrano Paolo, Ambrosino Giancarlo, Lesbino Leonardo, Paionni Giovanni, Almini Vincenzo e Assante Lorenzo.

SANT’AGNELLO-PROCIDA 1-2 (d.t.s.)

SANT’AGNELLO: Palomba 6, Inserra 6 (17′ st D’Angiolo F. 6; 2′ s.t.s. D’Angiolo A. 6), D’Esposito 6, Coppola 7, Russo 6, Fiazzano 6, De Maio 5.5 (32′ st Guarino 5), Inserra 6, Scelzo 6, Macarone 6, Fiorentino 7. A disp. Maresca, Beato, Cicchiello. All. Suarato

PROCIDA: Fiorillo, Carabellese,  Ambrosino V.  (1′ st Siniscalchi), Esposito L. , Esposito M., Ambrosino Do. , Maddaluno, Sabia , Ambrosino Da. (5′ pts De Tommaso ), Quaranta, Costagliola. A disp. Paionni, Caterina, Lesbino, Lubrano, Ambrosino Giancarlo. All. Ambrosino Dom. (CIbelli squalificato).

ARBITRO: Palumbo di Napoli

RETI: 42′ pt Costagliola (P), 23′ st Coppola (SA), 15′ pts Quaranta (P)

NOTE: ammoniti: Carabellese, Ambrosino Dom, Fiorillo, Coppola, Macarone, Fiorentino, D’Angliolo F.

A tutti loro vanno le congratulazioni di tutta la redazione di http://procida.blogolandia.it

Potrebbe interessarti

306211 procida calcio

Il Procida calcio non cede il titolo e punta al ripescaggio

(c.s.) In merito a quanto scritto su alcuni portali regionali, la società dell’Isola di Procida …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.