Home > Procida Prima: "Lo sciacallaggio politico offende i cittadini"

Procida Prima: "Lo sciacallaggio politico offende i cittadini"

Comunicato Stampa
In merito a recenti notizie ed osservazioni critiche diffuse da “Insieme per Procida” sulle linee guida che l’Amministrazione Comunale intende porre in atto per raggiungere l’equilibrio di Bilancio, obbligatorio per legge e per correttezza di gestione, va rilevato che:
1. Come riconosciuto dalla Corte dei Conti, l’Amministrazione Capezzuto, fin dall’insediamento sta operando in tale direzione, in modo equilibrato e cercando di gravare il meno possibile sulle tasche dei cittadini;
Vincenzo Capezzuto sindaco di Procida2. Da quest’anno i Comuni sono obbligati a tassazioni da misure legislative, peraltro approvate anche da quelle forze politiche che fingono di stracciarci le vesti;
3. Tali provvedimenti stabiliscono pesanti tagli dei contributi statali agli Enti locali, costringendo gli stessi a reperire altre entrate per far fronte alle spese minime. Di tanto “Insieme per Procida” è stata informata con documentazione specifica e non può non sapere.
4. Per i primi sei mesi il Comune, quest’anno, non disporrà di trasferimenti statali per la gestione corrente, se non eventuali entrate a specifica destinazione;
5. In tale contesto di difficoltà, l’Amministrazione è impegnata a ridurre le spese al minimo indispensabile e a non ricorrere ad entrate straordinarie se non per finalità previste dalla legge;
6. Tali provvedimenti avranno certamente inevitabili conseguenze restrittive sulla vita dell’Ente e dei cittadini;
7. All’interno di tali indirizzi ed obblighi, poiché quelle adottate sono linee guida che dovranno tradursi in misure concrete, l’Amministrazione dichiara massima disponibilità a valutare proposte praticabili espresse dalle forze politiche e sociali, dalle categorie economiche, da esperti.

Alla luce dei fatti reali, il comportamento di “Insieme per Procida” offende per prima i cittadini rendendoli vittime di uno sciacallaggio politico, tanto più grave perché messo in atto dagli stessi che, quando in passato il Comune ha avuto difficoltà finanziarie, non hanno saputo fare altro che dichiarare il dissesto e scaricare tutto sui cittadini col massimo della tassazione. Ancora oggi il Bilancio ne paga le conseguenze.

Procida, 5/3/2012
Il Gruppo Consiliare “Procida Prima”

Potrebbe interessarti

Procida, Ischia e Capri Mobile – Tre isole in un Click.

Riceviamo e pubblichiamo Le isole del golfo di Napoli sempre  a portata di mano. Questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *