Home > Comunicati Stampa > LA UILTRASPORTI CHIEDE CHIAREZZA SUL FUTURO DEI LAVORATORI EAVBUS

LA UILTRASPORTI CHIEDE CHIAREZZA SUL FUTURO DEI LAVORATORI EAVBUS

eavbus logoEnnesimo tentativo ipotizzato dall’amministrazione Eav per risolvere la delicata questione dei suoi lavoratori del comparto gomma, da troppo tempo estirpata di qualsivoglia garanzia del futuro. In un clima per nulla sereno, finanziariamente parlando, il Presidente Eav Umberto De Gregorio sembra infatti intenzionato a scorporare dall’Eav l’intero settore del trasporto su gomma, con il relativo trasferimento dei circa 1.200 dipendenti in parte all’AiR, una società regionale che gestisce il servizio nelle province di Avellino e Benevento, ed in parte a Ctp, la compagnia dei trasporti pubblici dell’area metropolitana di Napoli. Scelta di certo vagliata per alleggerire le casse aziendali dai circa 115 milioni di euro destinati agli stipendi del personale che assorbono gran parte dei 150 milioni concessi dalla Regione per il contratto di servizio.

“Al di là di come e quando si possa evolvere la suddetta soluzione, la Uiltrasporti, nel rispetto dei lavoratori,  dice basta alle troppe parole spese ed alle troppe ipotesi vagliate sul destino di Eavbus. Chiediamo, pertanto, un tavolo di confronto con l’azienda – dichiara Antonio Aiello, segretario generale Uiltrasporti Campania – da cui possa emergere in via definitiva un progetto che chiarisca una volta e per sempre lo stato delle cose per il comparto gomma ed il relativo futuro dei suoi dipendenti, meritevoli in quanto tali di ogni sorta di garanzia”.

Potrebbe interessarti

L’EAV affigge una mega carta di Procida presso la stazione marittima

PROCIDA – La cartina delle linee EAV – come si legge in un post sulla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *