Home > Il convegno dei Riformisti sulla mobilità è stata una occasione di risveglio per la politica procidana.

Il convegno dei Riformisti sulla mobilità è stata una occasione di risveglio per la politica procidana.

di Michele Romano
Lo scorso 22 ottobre si è tenuto, organizzato attraverso l’ottima e attenta regia dell’Assessore Maria Capodanno insieme ai suoi amici “Riformisti per Procida”, un convegno sul tema: “Progettiamo … diritto alla mobilità, qualità della vita, sviluppo”.
Devo dare atto a tale iniziativa di avere avuto il merito di far uscire dal torpore e dal dormiveglia in cui negli ultimi tempi il vissuto socio-politico dell’isola è sprofondato, ponendo al cento della discussione una questione decisiva per la mobilità del territorio nel futuro prossimo.
In tal senso, oltre alle proficue valutazioni delle linee guida generali dettate dalla dott.ssa Messina, responsabile ENEA, e del prof. Torriero, dell’Università di Napoli, è da porre maggiormente in risalto la dimensione qualitativa da esplicare per l’approccio giusto al territorio per risolvere tale importante problematica risultanti dagli interventi dell’ing. Rosato, che ha offerto, per la prima volta, un preciso prospetto fotografico dell’attuale mobilità procidana corredata anche da spunti inediti sui costi che pone una seria riflessione, e dall’ing. Manco che ha evidenziato, con estrema chiarezza, il metodo attraverso il quale costruire un nuovo sistema di mobilità sostenibile per Procida.
Da questo punto di vista, come raccolto nell’intervista di Guglielmo Taliercio per “Il Golfo”, l’ing. Giovanni Manco ha ampliamente illustrato la metodologia da seguire alla base della quale si presuppone una profonda rivoluzione culturale e comportamentale, necessaria per dare senso al vivere sereno nella quotidianità di una comunità in un futuro prossimo. Pertanto per la politica, la scuola e le altre istituzioni tale evento, spero, al di là dei gretti pregiudizi, diventi un forte stimolo ad uscire dalla opacità, dall’inadeguatezza e dalla insignificanza in cui sono caduti in questi anni e riappropriarsi del proprio ruolo di sviluppare idee, proposte e atti concreti che vadano nella direzione del bene comune.

Potrebbe interessarti

Sindaco Ambrosino: Provvedimenti per la mobilità, un argomento molto delicato

PROCIDA – La mobilità territoriale, ed in modo particolare i divieti di circolazione, sono da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *