Home > cronaca > Procida. Capezzuto chiude la scuola di Largo Caduti causa topi

Procida. Capezzuto chiude la scuola di Largo Caduti causa topi

scuola elementare2Rapido sviluppo sulla questione topi al plesso centrale della scuola elementare e materna di Largo Caduti. Dopo quanto postato nel pomeriggio da ieri da Dino Ambrosino, candidato a Sindaco de “La Procida che Vorrei” nonché membro del Consiglio dell’Istituto Comprensivo, che scrive: “I genitori rappresentanti del Consiglio d’Istituto, verificato che presso la scuola elementare di Largo Caduti sono stati nuovamente avvistati diversi topi, questa volta addirittura durante l’orario di lezione, chiedono al Sindaco di Procida l’immediata chiusura del plesso. L’annunciato intervento di derattizzazione, previsto per venerdì p.v., dimostra che le Autorità riconoscono la gravità del problema. Per tale ragione, al fine di garantire la salute e la sicurezza dei bambini, si chiede di non far permanere gli stessi nell’Istituto, impegnandosi sin da subito anche per un intervento risolutivo sulle cause del problema. Diversamente, si rischia che ogni famiglia decida autonomamente, nella confusione di scelte diverse motivate dai più disparati motivi”. Interpellato il Sindaco Vincenzo Capezzuto dice: «In serata, unitamente a due agenti della Polizia Municipale e con la Vicaria dell’Istituto ho effettuato personalmente un sopralluogo presso la scuola ed avendo constatato alcuni escrementi di topo ho preso la decisione di firmare l’ordinanza di chiusura momentanea del plesso».

Potrebbe interessarti

A Procida servizio pubblico solo per chi sta in salute

PROCIDA – “Si è illegali anche quando vengono negati i diritti alle tante cittadine e …

Un commento

  1. I ratti fanno parte del regno animali, in cui facciamo parte anche noi, è un animale che ci aiuta nelle ricerche mediche, scientifiche. sono state anche assolte per essere le portatrice della peste bubbonica, ma, non “possiamo impedirgli” di frequentare luoghi SPORCHI!!!!!! Fatto questa breve precisazione così molta approssimata, mi vien da dire quanto segue:
    Il nostro sindaco subito ha “risolto ” il problema, non è la prima volta che la scuola viene chiusa per questi motivi. Allora credo che bisogna soffermarsi un minuto e fare chiarezza mentale, e chiedersi; se ci sono gli escrementi vuol dire che sono passati da quelle parti i topi, e perché sono passate di la? sono state deviate? ho attirate? e da chi deviate? (se fosse così) o da che attirate? sembra che vengono attirate dalla sporcizia, e non dal profumo di lisoform. allora vogliamo aprire una inchiesta, composta anche da chi si fa la campagna elettorale per farsi eleggere come rappresentante di classe, consiglio dei docenti, bidelli, impresa pulizie. ecc ecc. per stabilire come mai abbiamo sovente presenza di escrementi nelle classi. Non voglio malignare che qualcuno si diverte a far trovare la kakkina dei ratti nelle aule. come non posso malignare che è fatto da qualcuno di proposito per divertirsi, o per……. Egr Sindaco la invito a fare ciò e non fare perdere giorni di scuola ai ragazzi. SONO STATO BUONO!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *