Home > disagi > cronaca > Procida: Il Comune vende le quote del Marina di Procida Spa

Procida: Il Comune vende le quote del Marina di Procida Spa

porto vendutoIl prossimo 20 giugno 2013, alle ore 11:00, presso la sede del Comune di Procida in via Libertà, avrà luogo la pubblica asta per la vendita dell’intero pacchetto azionario, pari al 49% del capitale sociale posseduto dal Comune di Procida in seno alla società “Marina di Procida S.p.a.”, non quotata nel mercato azionario, (già denominata  Isola di Procida Navigando S.p.a.), soggetto concessionario del porto turistico di Marina Grande.  Il prezzo di partenza è fissato in Euro 3.251.818,00 pari al prezzo offerto dal socio di maggioranza (società Mare 2 S.p.a.) cui spetta il diritto di prelazione ai sensi del vigente statuto societario. L’intero pacchetto azionario è venduto a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova.

Ciascun offerente è tenuto ad effettuare autonome verifiche ed analisi circa la completezza e la correttezza delle informazioni pubblicate e ricevute, anche ai fini della determinazione della relativa offerta economica, anche mediante consultazione dello Statuto, dei bilanci e degli ulteriori atti della società presso il Registro Imprese di Napoli.

L’asta avrà luogo con il metodo delle offerte segrete da confrontarsi con il prezzo base sopra indicato per l’intero pacchetto azionario, con aggiudicazione definitiva ad unico incanto. Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.

L’offerta dovrà contenere l’indicazione del prezzo di acquisto che l’interessato intende proporre. Non sono ammesse offerte in diminuzione. L’aggiudicazione sarà fatta al miglior offerente, tenuto conto dell’esistenza di offerta pari alla base d’asta pervenuta dal socio di maggioranza, a cui spetta il diritto di prelazione ai sensi del vigente statuto societario. Detta offerta prevede la possibilità che il socio di maggioranza potrà corrispondere “il prezzo anche attraverso la cessione/acquisto di crediti/debiti del Comune, nel pieno rispetto della normativa vigente previo accordo con il Comune”. Per partecipare all’asta il concorrente dovrà costituire un deposito cauzionale pari al 5% del prezzo base, mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Servizio di Tesoreria del Comune di Procida.

Dopo l’aggiudicazione definitiva saranno svincolate le cauzioni versate dai concorrenti non aggiudicatari. La cauzione del soggetto aggiudicatario resterà vincolata fino alla stipula del contratto. La cauzione prodotta dal  concorrente aggiudicatario sarà trattenuta dal Comune qualora il concorrente aggiudicatario rifiutasse di dare seguito al contratto di cessione. Diversamente, avrà carattere di versamento in acconto. Le cauzioni verranno restituite o imputate in conto prezzo in misura pari a quanto corrisposto, senza il riconoscimento di interessi e/o di altre somme a qualsiasi titolo pretese, cedendo espressamente sui partecipanti ogni rischio e/o onere inerente alla partecipazione alla gara e alla sua eventuale mancata aggiudicazione.

In caso di offerte pari alla base d’asta, il pacchetto azionario sarà ceduto al socio di maggioranza che ha già manifestato la volontà di avvalersi del diritto di prelazione. In ogni caso sarà preferita l’offerta di acquisto con pagamento del prezzo esclusivamente ed interamente in denaro. In caso di più offerte migliorative di pari importo, si procederà a richiedere formalmente ai soggetti che hanno presentato tali offerte, se tutti presenti alla seduta di gara, un’offerta migliorativa in busta chiusa. Ove permangano le parità di offerte, si procederà mediante sorteggio nella medesima seduta. L’offerta comunque selezionata formerà oggetto di aggiudicazione provvisoria. Nei successivi cinque giorni lavorativi, il prezzo e le modalità di pagamento oggetto dell’aggiudicazione provvisoria saranno comunicati al socio di maggioranza con lettera raccomandata a.r. e/o mezzi equipollenti, affinché questi possa esercitare, nei sessanta giorni successivi al ricevimento della comunicazione, il diritto di prelazione riconosciutogli dal vigente statuto societario. Nel caso in cui il socio eserciti il diritto di prelazione alle condizioni e nei termini predetti, si provvederà all’aggiudicazione definitiva nei confronti di quest’ultimo. Nel caso in cui il socio non eserciti il diritto di prelazione alle condizioni e nei termini predetti, si provvederà all’aggiudicazione definitiva nei confronti del soggetto selezionato in sede d’asta. Delle operazioni di gara verrà redatto un verbale d’asta, a cura del segretario verbalizzante. Il verbale di aggiudicazione non terrà luogo né avrà valore di contratto; gli effetti contrattuali e traslativi si produrranno solo al momento della stipula del contratto di cessione. Il Comune di Procida non assumerà alcun obbligo verso l’aggiudicatario, se non dopo la stipula del contratto di cessione; l’aggiudicatario rimarrà, invece, vincolato alla propria offerta ed ai conseguenti obblighi derivanti dall’aggiudicazione.

Il pacchetto azionario aggiudicato sarà ceduto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova al momento dell’atto di cessione, a nulla rilevando che esso al momento dell’aggiudicazione, o prima, potesse trovarsi in uno stato di fatto diverso e/o potesse avere un valore diverso, assumendosi l’aggiudicatario ogni rischio circa il possibile mutamento di tali condizioni, ivi compresa quelle inerenti l’eventuale intervenuta modificazione del valore delle azioni nel lasso di tempo intercorrente fino al momento della cessione.

La vendita viene perfezionata con contratto, con le forme e le modalità previste dalla Legge, rogato da Notaio scelto dall’acquirente. Tutte le spese contrattuali ed erariali conseguenti alla stipula del contratto (imposte di registro, ipotecarie e catastali, diritti, ecc.) sono a carico dell’acquirente. Sono altresì a carico della parte acquirente le spese conseguenti alle eventuali comunicazioni e/o adempimenti che si rendessero necessarie.

 Guglielmo Taliercio

Potrebbe interessarti

“Stelle su Procida”: Del Prete, Gragnaniello e Sannino in concerto in piazza Marina Grande

PROCIDA – Questa sera, nella suggestiva e spettacolare cornice di piazza Marina Grande, serata finale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *