Procida non è più dei procidani.

Riceviamo e pubblichiamo le considerazioni di un nostro assiduo ed affezionato lettore. Ovviamente la discussione è aperta.
“Sono Geppino Pugliese, un cittadino come tutti , e vorrei rivolgere un invito ai procidani, a chi è sensibile alle problematiche dei diritti Costituzionalmente garantiti, affinché si costituisca un comitato, non so, un’ associazione, che faccia sentire la sua voce in tutte le sedi opportune.
Procida, da parecchi anni, sta subendo una trasformazione profonda, un cambiamento radicale di abitudini e stili di vita, molte cose che per intere generazioni sembravano essere acquisite e facente parte del patrimonio comune, sembrano ora essere messe in discussione, anzi, il più delle volte, negate.
Basti pensare all’accesso al mare che, da sempre è stato libero, ora ci viene praticamente interdetto: bisogna scriversi a un’associazione, previo pagamento e se ci sono posti ancora liberi altrimenti resti a piedi.
L’accesso a Vivara ci è negato perché i politici non sanno come gestirsi la ” torta “, come pure le nostre bellissime punte come Solchiaro, anche S. Margherita è stata svenduta ai privati.
Il Regno di Nettuno ha praticamente ghettizzato i procidani, mortificandoli con gravosi balzelli e limitazioni.
Durante il periodo estivo siamo costretti a subire i divieti di circolazioni assoluti , che servono solo agli amministratori per farsi ” belli “, intanto la mobilità non è assicurata perché i pullman sono sempre pieni ; spiagge libere, poche e sporche.
Insomma , penso che sia giunta l’ora , dopo che tutto è stato ” globalizzato”,” schematizzato “, “associato “, di far valere i nostri diritti come cittadini, costituendoci come comitato o associazione.
PROCIDA NON E’ PIU’ DEI PROCIDANI LA STANNO SVENDENDO “FERMIAMOLI ” ALTRIMENTI DOBBIAMO TUTTI SCAPPARE DA QUI’
geppino pugliese cell: 330424281 per contatti”

Potrebbe interessarti

Federconsumatori Campania ha incontrato il Sindaco di Procida relativamente ai rimborsi dell’IVA applicata su TARSU – TIA

Martedì 24 aprile il Sindaco di Procida, Vincenzo Capezzuto ha incontrato il Presidente regionale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.