Procida: Pirati in azione nella baia della Chiaia

Fine settimana sfortunato per il nota giornalista Gianfranco Coppola, amante e frequentatore abituale dell’isola di Graziella. Sabato mattina, giunto nella baia della Chiaia verso le 12,30, dopo aver posto alla fonda la sua barca “Parapicco II” di circa dieci metri, il noto giornalista si è tranquillamente allontanato per raggiungere un ristorante poco distante, ignaro di quanto, di li a poco, gli sarebbe capitato. Nel primo pomeriggio, infatti, pronto per il rientro in terraferma, ha fatto la triste scoperta. Ignoti avevano rubato la sua barca. Immediato l’intervento degli uomini della Capitaneria di Porto di Procida, guidati dal T.V. Giuseppe Panico e coordinata dal maresciallo Giuseppe Riviello, i quali hanno provveduto  agli accertamenti del caso ed avviare la denuncia ai vari enti competenti tra i quali la Procura della Repubblica. La baia della “Chiaia”, una delle “cartoline” più apprezzate dell’isola, prospiciente il borgo dei marinai di Marina Corricella, in modo particolare nei fine settimana, è molto affollata di natanti da diporto cosa che rende difficile, al momento, individuare i novelli bucanieri del Golfo di Napoli che hanno compiuto l’atto criminoso.

Guarda qui sotto le foto esclusive scattate proprio intorno all’ora in cui è stata rubata la barca.

Potrebbe interessarti

Procida: L’Isola Sequestrata, menzione speciale all’Elsa Morante 2012.

Non nasconde la propria soddisfazione il decano dei giornalisti isolani Domenico Ambrosino, corrispondente de “Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *