insieme per procida1
insieme per procida1

Procida Prima: “INSIEME PER PROCIDA” chiede di aumentare al massimo l’imposta sulla casa e introdurre la tassa di soggiorno

Comunicato Stampa

Continuando la campagna di denigrazione contro i procidani, “Insieme per Procida” ha presentato denunzia alla Corte dei Conti accusando l’Amministrazione Comunale di non imporre le massime aliquote IMU e la tassa di soggiorno, di non voler scaricare il deficit strutturale del Bilancio Comunale e i costi di una nuova dichiarazione di dissesto finanziario sui cittadini.

Sono gli stessi che per mesi hanno cercato di mobilitarli attribuendo all’Amministrazione intenzioni di forti aumenti di tasse, mai formulate, e fingendo di proporre un piano di tagli alle spese, in pratica inesistente, cosa che la Giunta ha fatto.

Prima dicono di battersi contro le tasse, poi denunziano l’Amministrazione che non le applica al massimo e propongono anche di usare metodi da Equitalia, contestati ovunque,  per le morosità.

E non finisce qui. Il giorno dopo la denunzia hanno fatto un’altra giravolta all’incontrario. Hanno emesso un nuovo comunicato in cui si dice che a Procida “le tasse ed i costi dei servizi sono i più alti d’Italia”, cosa non vera. Si mettessero d’accordo con se stessi.

Per argomentare la denunzia alla Corte dei Conti hanno fatto riferimento a comportamenti non in linea con l’Antimafia, accusa già finita nel ridicolo quando mesi fa chiedevano addirittura lo scioglimento del Consiglio Comunale per “infiltrazioni mafiose”. A sostegno di quel che ritengono sperperi emblematici portano cinque esempi di investimenti, nessuno di iniziativa dell’Amministrazione in carica, in parte progetti curati da assessori poi passati all’opposizione, le cui problematiche conseguenti si sta cercando di risolvere.

Nel momento di grave difficoltà in cui si trova l’Italia, con l’ovvia negativa ricaduta anche sulla gestione dei Comuni, occorre senso di responsabilità da parte di tutti e rispetto verso i cittadini. E’ grave l’atteggiamento di chi, senza vergogna per le contraddittorie azioni,  cerca di speculare sulle loro difficoltà per trarne vantaggi.

Denunziamo alla pubblica opinione i comportamenti di “Insieme per Procida”: chi si comporta così non e’ degno di rappresentare i propri concittadini.

Si dimettano da consiglieri comunali

Procida merita di essere rappresentata ben più degnamente!

Potrebbe interessarti

Procida: Villani – La Corte dei Conti riconosce gli sforzi compiuti dall’Amministrazione

Così come anticipato nei giorni scorsi, la Corte dei Conti, dopo l’udienza pubblica del 9 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *